Virgilio Sport

Caso Eriksen: tifosi indignati con tutti i giornali tranne uno

Dopo la grande paura per il giocatore danese, ora sui social partono le critiche verso i media che hanno gestito male la comunicazione

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il dramma di Christian Eriksen ha fatto fermare il mondo del calcio per circa un paio di ore. Il giocatore dell’Inter si è accasciato in preda a un malore al 43’ del match dell’Europeo tra Danimarca e Finlandia; un momento drammatico come testimoniavano i volti di compagni di squadra e avversari. Fortunatamente le condizioni del giocatore, subito rianimato sul terreno di gioco sono migliorate nel corso della giornata e ora sembra fuori pericolo.

Social in preghiera

I tifosi di tutte le squadra e nazionalità si sono riuniti sui social per esprimere la vicinanza e le preghiere per il calciatore danese; tutti con un solo intento far sì che il calciatore potesse superare il momento di difficoltà. Messi da parte tifo e vecchi rancori; per una volta anche i social hanno contribuito a tenere in evidenza la cosa più importante: la vita di un ragazzo.

Attacco ai media

Ma dopo la grande paura, ai tifosi non sono passate inosservate la copertura mediatica riservato a quel momento così drammatico. Tutti hanno applaudito la scelta dei giocatori della Danimarca che hanno fatto muro nei confronti di Eriksen mentre i sanitari gli praticavano il massaggio cardiaco e lo intubavano. Sono state fortemente criticate invece le testate che hanno cercato di dare un taglio più sensazionalistico.

Il Corriere della Sera è finito nel mirino ieri pomeriggio per aver scelto di postare una foto della moglie del calciatore in lacrime subito dopo il suo malore. La pagina Twitter del giornale è stata subissata di critiche e di “vergogna”, al punto da mandare in tendenza il giornale. Oggi avviene lo stesso con la Gazzetta dello Sport: “Le prime tre pagine della Gazzetta sono di una violenza inaudita che calpestano la dignità di Chris e della sua famiglia”. E ancora: “La Gazzetta conferma lo stato terminale del giornalismo italiano, ormai ridotto a puro clickbaiting”.

L’unica testata a salvarsi dalle critiche dei tifosi è Tuttosport che sceglie una linea molto più morbida per raccontare quanto successo a Copenhagen: “La prima pagina rappresenta un piccolo barlume di speranza per il giornalismo italiano”, e ancora: “Tuttosport ha ricevuto da parte mia sempre tante critiche. Oggi con questa prima pagina ha fatto un grande gesto rispetto ad altri rivali che sono stati pessimi”.

Caso Eriksen: tifosi indignati con tutti i giornali tranne uno Fonte: ANSA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...