Virgilio Sport

Champions League, il quinto posto per l'Italia è cosa fatta: decisivi i ko di Liverpool e West Ham

L'Italia conquista aritmaticamente il quinto posto in Champions League grazie alle eliminazioni delle due inglesi: Liverpool e West Ham. La serie A mette in palio un altro posto

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Un posto in più per l’Italia nella prossima edizione della Champions League. E, di conseguenza, in Europa. L’ufficialità è arrivata stasera. Non c’erano grossi dubbi su questa possibilità ma la certezza mette in condizione la Serie A di vivere con qualche certezza in più il suo rush finale: una cosa è sapere che in Champions potrebbero andare le prime cinque, un’altra è averne la certezza. La Juventus e il Bologna si avvicinerebbero notevolmente al traguardo, mentre la Roma da inseguitrice diventerebbe inseguita (dall’Atalanta, oltre che da Lazio e Napoli).

Ranking Uefa: Italia davanti a Germania e Inghilterra

Per mesi la Serie A ha fatto la corsa soprattutto sulla Bundesliga, “gufando” le formazioni tedesche. La situazione è però cambiata dopo la simultanea eliminazione di due big inglesi, Arsenal e Manchester City, nei quarti di Champions. Adesso è la Premier League che rischia di ritrovarsi fuori dalle prime due posizioni e, di conseguenza, di doversi “accontentare” di quattro formazioni nella prossima Champions. La situazione del ranking infatti è questa: Italia prima con 18,428 punti, Germania seconda con 17,642 e Inghilterra terza con 16,875. Più indietro le altre nazioni, dalla Spagna (15,312) alla Francia (15,250). E le prospettive per le inglesi sono nere.

Fonte:

West Ham e Liverpool al tappeto: i ko decisivi

L’Italia sapeva di avere un bottino di un punti garantiti grazie al derby tra Roma e Milan che manda i giallorossi in semifinale e che porta l’Italia a quota 18,856 punti, altri punti arrivano dalla qualificazione dell’Atalanta in semifinale. La squadra di Gasperini nonostante la sconfitta stacca il pass per il turno successivo. E altri punti ancora arrivano dalla vittoria della Fiorentina che batte il Viktoria Plzen dopo una vera e propria battaglia e conquista la semifinale della Conference League. Già alla vigilia erano due i risultati che servivano all’Italia con l’eliminazione di due inglesi. Niente da fare per il Liverpool e per il West Ham che ha spaventato i freschi campioni d’Europa del Bayer Leverksen, ma alla fine è costretto alla resa.

Serie A, otto posti garantiti in Europa: forse qualcuno in più

Per l’Inghilterra rimane in corsa solo l’Aston Villa in Conference League. La formazione di Emery e Zaniolo ha sofferto per riuscire a conquistare il passaggio alle semifinali soltanto ai calci di rigore contro il Lille. Anche il passaggio in semifinale dei soli Villans, però, non minaccia l’Italia. Che a quel punto si ritroverebbe con cinque squadre in Champions, due in Europa League e una in Conference. Con la possibilità di aggiungere ulteriori posti ai garantiti: se la Fiorentina dovesse vincere la Coppa Italia o la Conference e chiudere oltre l’ottavo posto, ad esempio, disputerebbe comunque l’EL.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...