,,
Virgilio Sport

Champions: il Real beffa l'Inter, Atalanta umiliata dal Liverpool

I nerazzurri sprecano e vengono puniti, bergamaschi travolti.

03-11-2020 22:53

Serata amara per le squadre italiane in Champions League. L’Inter viene sconfitta a Madrid dal Real per 3-2: nella classifica del girone è ora ultima a due punti. La squadra di Conte rimonta due gol di svantaggio ma viene beffata nel finale.

L’Atalanta viene invece travolta 5-0 dal Liverpool campione d’Inghilterra a Bergamo e viene agganciata al secondo posto del suo raggruppamento dall’Ajax. Al Gewiss Stadium la squadra di Gasperini ha un calo mentale nella ripresa che la condanna.

Real Madrid-Inter 3-2
24′ Benzema (R), 32′ Ramos (R), 34′ Lautaro Martinez (I), 69′ Perisic (I), 81′ Rodrygo (R)

Avvio frenetico di partita, il Real ha due occasioni con Asensio e Valverde, l’Inter risponde al 9′ con la traversa colpita da Barella. I blancos si portano avanti al 24′ grazie ad un erroraccio di Hakimi: l’esterno nerazzurro sbaglia il retropassaggio e serve Benzema, che non si fa pregare e deposita in rete dopo aver scartato Handanovic in uscita. Impacciato il tentativo di reazione della squadra di Conte, che al 32′ ne prende un altro: sugli sviluppi di un corner, colpo di  testa di Sergio Ramos e raddoppio  spagnolo.

Il Biscione due minuti dopo riapre però subito l’incontro: splendida giocata di tacco di Barella per Lautaro Martinez, che non lascia scampo a Courtois e rimette in gioco i nerazzurri.

Inizio di ripresa in equilibrio e con meno occasioni, l’Inter cerca di fare la partita e prende campo, il Real va in difficoltà. Al 69′ arriva il pareggio nerazzurro: Lautaro di testa trova Perisic che in diagonale batte Courtois firmando il 2-2. Il Real sbanda, Lautaro e ancora Perisic hanno più chance per il tris.

Nel momento migliore del Biscione, il Real colpisce con esperienza: all’81’ Rodrygo sfruttando l’assist di Vinicius segna il 3-2 che gela i nerazzurri. Non servono a nulla i cambi di Conte, il blancos resistono e portano a casa una vittoria preziosa.

Atalanta-Liverpool 0-5
16′ Jota (L), 34′ Jota (L), 47′ Salah (L), 49′ Mané (L), 54′ Jota (L)

Primo tempo divertente e spettacolare: il Liverpool concretizza le sue occasioni, l’Atalanta no. Al 16′ Diogo Jota porta avanti i Reds su assist di Alexander Arnold, il portoghese si ripete al 35′, questa volta servito i profondità da Joe Gomez. La Dea ha le sue chance con Muriel ma non è altrettanto precisa. Dopo il raddoppio gli inglesi controllano meglio il campo, mentre la squadra di Gasperini appare sfiduciata.

Il crollo degli orobici arriva nei primi minuti della ripresa: la formazione di Klopp ne fa 3 in nove minuti. Al 47′ l’ex romanista Salah in contropiede segna il tris, al 49′ Mané fa poker su assist di Salah, al 54′ Diogo Jota timbra la sua tripletta personale sul lancio di Mané. Dominio assoluto del Liverpool, evidente calo mentale dell’Atalanta.

Al 62′ Zapata sfiora il gol della bandiera colpendo il palo, e poco dopo trova invece Alisson sulla sua strada. Nel finale ancora gli ospiti sfiorano il sesto gol, per Gasperini e i suoi una serata da dimenticare in fretta.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...