Virgilio Sport

Chi è Matteo Berrettini, la certezza del tennis italiano

Il tennista romano, classe 1996, è tra i protagonisti delle ATP Finals: certezza del tennis azzurro occupa un osto stabilmente nella top 10

Pubblicato:

Matteo Berrettini ha iniziato a giocare a tennis per assecondare suo fratello Jacopo e, come avviene nei migliori dei paradossi sportivi, è stato lui, tra i due, a emergere nel mondo della racchetta. Oggi, questo ragazzone romano  classe ’96 figura stabilmente nella top 10 del ranking ATP e sta infilando grandissimi risultati anche grazie alla disciplina, all’allenamento e a una equipe di specialisti che lo seguono con estrema attenzione (come dimostrato da un altro grande campione azzurro, Marcell Jacobs, il mental coach oggi nello sport è una figura determinante).

Berrettini oltre il tennis: Ajla Tomlianovic e la Fiorentina

Berrettini ha vissuto un’infanzia e un’adolescenza tra le scuole romane del suo quartiere, conseguendo il diploma del Liceo Scientifico Sportivo a coronamento di un percorso già segnato dalle ascendenze paterne. Fidanzata tennista, la celebre Ajla Tomlianovic, i due stanno insieme dal 2019.

Matteo è innamorato anche della cucina italiana e delle specialità romane, è il cocco di nonna Lucia di origine brasiliana e tifoso della Fiorentina a causa o per merito di un nonno toscano che l’ha iniziato alla Viola. Il suo idolo è Lebron James, anche se Roger Federer resta il suo punto di riferimento tennistico. Il suo tatuaggio più vistoso rappresenta una rosa dei venti. Amante della lettura e di Bukowski, e’ molto attivo nel campo del sociale.

Gli inizi di Berrettini

Le prime esperienza con il tennis risalgono al Circolo della Corte dei Conti, dal 2003 al 2010, seguito da Raoul Pietrangeli, maestro e direttore tecnico. Poi ha giocato nel Circolo Canottieri Aniene sempre a Roma, sotto la guida dell’attuale coach Vincenzo Santopadre. Suo padre Luca insieme a Massimiliano Lancellotti ha fondato il Rome Tennis Academy il club di via del Monte di Casa, ma allora non si parlava di un predestinato in senso proprio, al pari di Jannik Sinner.

L’incontro con Santopadre

Svezzato da Raul Pietrangeli, è stato cresciuto tennisticamente da uno dei grandi tennisti della scuola romana Vincenzo Santopadre, oggi coach preparato che lo ha fatto maturare ed esplodere:

“Matteo ha la convinzione di poter stare con i migliori e, poiché certe sconfitte sono più importanti di certe vittorie, è stato proprio il kappaò a Parigi con il numero uno Djokovic a dargli quell’ultima consapevolezza che gli mancava. Io, cioè, ero perfettamente al corrente delle sue doti, però serviva che ne prendesse coscienza anche lui”.

E in effetti una finale a Wimbledon con tanto di discorso programmatico a fine partita è un lusso che pochi possono permettersi a 25 anni.

Il ruolo del mental coach: alla conquista della classifica

Come detto, Berrettini deve molto al suo mental coach, Stefano Massari che lo ha accompagnato in una crescita da primato che lo ha proiettato in una manciata di anni nella top 10 della classifica ATP che occupa ormai in pianta stabile. Una cosa riuscita a pochissima, prima di lui. E che deve ancora diventare realtà per l’altra speranza azzurra, Jannik Sinner.

Le caratteristiche di gioco

Ha nel diritto, stretto incrociato, il colpo naturale, con il quale chiude spesso il punto dopo una potente prima di servizio. Il rovescio in back è una soluzione che impiega spesso, grazie alla quale ritrova la posizione corretta per tornare a condurre lo scambio con il diritto. Forse il suo servizio: con la sua potente battuta è arrivato a superare i 200 km/h (il suo record personale è stato 235 km/h).

I grandi risultati

Nel 2019 arrivano i risultati migliori con le semifinali agli Us Open e il riconoscimento Atp come most improved player: 8° nel ranking. Ma l’anno della consacrazione a livello mondiale è sicuramente il 2021: vince a Belgrado e al Queen’s ma soprattutto raggiunge la finale nel tempio di Wimbledon dove si inchina solamente a sua maestà Djokovic che lo batte in finale in 4 set.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...