Virgilio Sport

Commisso attacca Chiesa e la Juve, sui social è bufera

Le parole del presidente della Fiorentina scatenano i tifosi delle due squadre: nel mirino in particolare l'ironia sul "finanziamento" agli Agnelli.

13-10-2020 09:05

Una nuova polemica riguarda la Juve. A sollevarla è stato il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, che tra le righe dell’affare Chiesa ha riservato parole poco carine nei confronti dell’ex esterno viola e ha fatto dell’ironia sulla situazione debitoria del club bianconero. Il corposo libro sulla storia della rivalità tra i viola e la Vecchia Signora, insomma, si è arricchito di un nuovo paragrafo.

Le parole di Commisso su Chiesa

Intervenuto nel corso di una trasmissione a Rtv38, Commisso ha ribadito i concetti già espressi dal ds viola Pradé sulla convulsa trattativa che ha portato Chiesa da Firenze a Torino, senza nascondere la propria ferma delusione: “A suo tempo nessuno mi portò un’offerta definitiva. Con la Juve non c’era nessun accordo, sono deluso da come si è comportato lui. Abbiamo dovuto inviare i documenti a Coverciano perché non voleva venire ai Campini a salutare. Enrico mi ha mandato un messaggio, ma non Federico”.

Commisso, l’ironia sugli Agnelli

Dopo il passaggio sulla delusione provocata dal comportamento di Chiesa, la battuta su quella sorta di “finanziamento” concesso agli Agnelli in un momento poco felice per le casse bianconere: “Un povero immigrato è dovuto tornare in Italia per finanziare gli Agnelli vendendo un giocatore in più anni”, il tutto accompagnato da una sonora risata.

Commisso vs Chiesa, le reazioni viola

“Certo non si può dire che a Commisso manchi il coraggio”, è il commento di un sostenitore della Fiorentina dopo l’affondo del presidente. “Si può essere miliardari – o plurimiliardari – ma la classe non si compra”, è un’altra considerazione a riguardo. Mentre Marco afferma sicuro: “Sento aria di Calciopoli 2“.

Commisso vs Juve, le reazioni bianconere

I sostenitori della Juventus invece replicano soprattutto alle allusioni sul “finanziamento”: “Lui finanziare gli Agnelli? Gli ha appena rifilato un bidone a 60 milioni!! Che coraggio…”, il Tweet di Daniele. “Povero italiano è un operaio con uno stipendio minimo che fatica a mantenere una famiglia, e di sicuro non lei, che si compra una squadra di calcio per puro divertimento. La smetta di farsi pubblicità con la Juventus, non si addice a persone intelligenti che vendono un giocatore per 60milioni di spiccioli che nessuna società li avrebbe mai dato”, è la risposta di Renzo.

 

Commisso attacca Chiesa e la Juve, sui social è bufera Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...