Virgilio Sport

Conference League: il Bruges prenota la Fiorentina in semifinale, vincono Aston Villa e Olympiacos, Zaniolo delude

Cosa è successo nelle gare d'andata ai quarti: gol pesante di Vetlesen, Dzeko e Bonucci perdono nell'inferno del Pireo, l'ex Roma male con Aston Villa

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Gol, spettacolo e alta tensione nelle gare d’andata dei quarti di finale della UEFA Conference League, competizione che vede ancora protagonista la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Oltre alla Viola, in campo anche Bruges e Aston Villa, che battono rispettivamente PAOK e Lilla. Vittoria importante anche per l’Olympiacos, che supera il Fenerbahce di Bonucci e Dzeko. Ecco cosa è successo ieri.

Bruges, il gol di Vetlesen può valere una semifinale

All’ambizioso Bruges basta il gol in apertura di Vetlesen, che sblocca il match con il PAOK e indirizza immediatamente partita e qualificazione. Al 6′ la marcatura decisiva del talento della formazione belga, che potrebbe rivelarsi importantissima in vista del secondo round del doppio confronto. A Salonicco sarà battaglia, in un clima infernale, ma avere un piccolo vantaggio garantisce al Club Brugge la possibilità di giocare per due risultati su tre.

La vincente di Bruges-PAOK, peraltro, affronterà una tra Viktoria Plzen e Fiorentina, che hanno dato vita ad una sfida povera di emozioni alla “Doosan Arena”, rinviando qualsiasi discorso alla prossima settimana, quando le squadre si affronteranno nuovamente tra le mura dello “Stadio Artemio Franchi” di Firenze.

L’Olympiacos batte 3-2 il Fenerbahce di Dzeko e Bonucci

Dopo il rocambolesco doppio confronto con il Maccabi Tel Aviv, negli ottavi di finale di questa Conference League, l’Olympiacos si rituffa in Europa per affrontare il Fenerbahce di Edin Dzeko e Leonardo Bonucci, due vecchie conoscenze del calcio italiano. Finisce 3-2 al Geōrgios Karaiskakīs di Atene, con i padroni di casa subito in vantaggio grazie a Fortounis e l’ex Fiorentina Jovetic. Ad inizio ripresa, i greci calano addirittura il tris, centrando ancora una volta il bersaglio grosso con Chiquinho.

La formazione turca reagisce, anche grazie alle sostituzioni, e in 6 minuti accorcia le distanze, riaprendo gara e qualificazione. Il rigore di Tadic, ex capitano dell’Ajax, ridà speranza e fiducia agli ospiti, che trovano anche il 3-2 con Kahveci. Discorso apertissimo in vista del ritorno, con la vincente che affronterà una tra Aston Villa e Lilla.

L’Aston Villa vince e prenota un posto in semifinale, Fonseca nervoso

L’Aston Villa di Nicolò Zaniolo compie un primo passo verso la semifinale di Conference League, battendo 2-1 il Lilla di Paulo Fonseca, ex allenatore della Roma che sta facendo benissimo sulla panchina francese. Il manager portoghese, però, appare piuttosto nervoso per la conduzione arbitrale e all’alba dell’intervallo si becca anche un cartellino giallo. Poco prima, il vantaggio degli inglesi con il solito Watkins che si rivela il più lesto di tutti e batte sul tempo la retroguardia avversaria, facendo esplodere il Villa Park.

Nel secondo tempo la musica non cambia. Bene i padroni di casa, con McGinn che finalizza alla grande un assist dell’ex Leverkusen Bailey, protagonista di serata. Sembra tutto in discesa per l’Aston Villa, ma all’84’ Diakite segna un gol pesantissimo, tenendo aperto qualsiasi tipo di discorso in ottica secondo round. Nel finale, i Claret and Blue soffrono, ma con esperienza e un pizzico di astuzia la portano a casa, anche perdendo qualche secondo di troppo con il Dibu Martinez, ammonito al 95′. Negativo l’impatto di Zaniolo, subentrato solo al minuto 65.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...