,,
Virgilio Sport SPORT

Cristiano Ronaldo-Juventus, svolta vicina: decisione presa

Secondo la stampa spagnola si fa sempre più probabile la permanenza del portoghese a Torino fino alla scadenza del contratto fissata per il giugno 2022, per inseguire il sogno Champions. E sullo sfondo resta l'ipotesi del rinnovo con spalmatura dell'ingaggio...

04-07-2021 08:51

Da una semplice voce a rumors sempre più consistenti, che possono trasformarsi in “notizia”. 

Un evento di calciomercato nasce quasi sempre così, come indiscrezione che trova via via conferme fino a diventare fatto certo. Nella fattispecie, per la Juventus, si tratterebbe di una notizia bella quanto inattesa, in grado di capovolgere il fronte di una sessione estiva di mercato che sembrava dover essere dominata dalla scelta di Cristiano Ronaldo di lasciare Torino con un anno di anticipo.

E invece sono sempre più forti i “boatos” che arrivano dalla Spagna circa la volontà del fuoriclasse portoghese di rispettare il contratto in essere con la Juventus fino al 30 giugno 2022. A riportarlo è ‘Don Balon’, che non dà invece seguito alle indiscrezioni, riportate da altri media spagnoli, secondo le quali CR7, attualmente in vacanza dopo l’eliminazione del Portogallo da Euro 2020, starebbe valutando la possibilità di prolungare il contratto fino al 2023 spalmando così su due anni l’ingaggio di 31 milioni netti che la Juventus dovrà riconoscergli fino al 30 giugno prossimo.

Diverse paiono essere le motivazioni che spingerebbero Cristiano Ronaldo a venire meno a quella che, al termine del campionato di Serie A, sembrava una decisione presa, ovvero quella di chiudere la propria esperienza in Italia dopo tre anni.

Dall’ambizione di tornare a vincere lo scudetto, dopo essersi dovuto scucire il tricolore nell’ultima stagione a vantaggio dell’Inter, alla volontà di fare un altro tentativo per conquistare la Champions League con la maglia della Juventus, la vera “mission” che ha portato Ronaldo a Torino, ma neppure avvicinata in tre anni durante i quali i bianconeri hanno subito altrettante eliminazioni precoci, una ai quarti e due agli ottavi di finale, contro avversari non irresistibili come Ajax, Lione e Porto.

Infine, la constatazione che i contatti con Manchester United e Psg, le uniche due squadre che avevano manifestato interesse per Ronaldo, non hanno portato a nulla di concreto sia per il giocatore che per la Juventus, che puntava a concludere scambi per arrivare rispettivamente a Paul Pogba o Mauro Icardi.

Anche il ritorno di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus potrebbe aver convinto Ronaldo a non cambiare maglia, nella speranza che il tecnico livornese riesca a trovare un assetto più offensivo magari sulla falsa riga di quel 4-2-3-1 che nella seconda parte della stagione 2017-2018 riuscì a far coesistere tanti talenti d’attacco, incluso Paulo Dybala.

Proprio la posizione di Dybala, fa notare lo stesso “Don Balon”, potrebbe risultare indebolita dalla possibile permanenza di Ronaldo, ma in tal senso la Juventus e Allegri sono già stati chiari, puntando al rinnovo del contratto dell’argentino in scadenza nel 2023 per una Juve a più punte in grado di tornare a vincere in Italia e a sognare in Europa.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...