Virgilio Sport

Da Cruciani altre bordate sul Napoli, Del Genio e Alvino

Il conduttore della Zanzara punzecchia ancora i partenopei

20-10-2020 09:47

Da Cruciani altre bordate sul Napoli, Del Genio e Alvino Fonte: Ansa

Che tra Napoli e Cruciani non ci sia un amore forte è storia antica. Il giornalista-polemista più di una volta ha avuto modo di scontrarsi con opinionisti targati Napoli e di esprimere giudizi salaci sulla città e la storia si è ripetuta nel corso del video-intervento fatto a Juventibus nel corso della trasmissione condotta da Massimo Zampini. Cruciani è tornato sulla sentenza del Giudice sportivo per Juve-Napoli e sui ricorsi del club partenopeo attaccando anche alcuni giornalisti di fede azzurra.

Cruciani spara a zero sul Napoli

Cruciani – non nuovo a polemiche sui partenopei – attacca e dice: “A Napoli vanno bene solo le sentenze che danno ragione a loro,quando una sentenza ti va contro pensi che la Juve controlla tutto e che c’è un burattinaio che manovra i fili, quando la sentenza va contro la Juve è tutto giusto, questo è il classico della vita ma soprattutto il classico di Napoli”.

Il conduttore Zampini gli ricorda la polemica innestata dal giornalista di Radio Kiss Kiss Napoli Paolo Del Genio che ha dato le colpe alla Juve per questa sentenza e Cruciani replica: “Del Genio non lo conosco, ma mi dovrebbe spiegare dove c’è il potere della Juve, mi deve provare che il giudice è a libro paga della Juve e che è stato corrotto, a me sembra che abbia letto le carte ed abbia applicato il regolamento”.

Poi Cruciani aggiunge: “Io non sono amante del 3-0, anche quello della Roma è assurdo ma se qualcuno fa le bizze per 2 positivi che succede con gli altri? Gli unici che hanno fiatato e fatto casino sui positivi sono stati quelli del Napoli, gli altri tutti muti ad osservare il protocollo, per me non è un caso”. Una frecciata arriva anche all’altro giornalista napoletano Carlo Alvino: “Alvino? Lui ha l’ossessione della Juve”.

Per Cruciani la Juve può arrivare anche quarta

Poi Cruciani parla anche di calcio giocato: “La Juve per me potrebbe arrivare terza o quarta, l’Inter mi ha impressionato di più, ha una rosa più importante. Ora covid o infortuni non vedrete mai un Portanova o un Frabotta nell’Inter, hanno un organico superiore a quello della Juve. L’anno scorso quando perdeva, perdeva male io la ritengo favorita anche dopo il ko con il Milan. Prende molti gol ma chi è che non ha difetti? Anche il Napoli mi ha impressionato, benchè abbia avuto il vantaggio di non mandare i nazionali in giro ed era più riposato. Napoli e Inter sono un gradino più in alto anche del Milan che è Ibra-dipendente e non penso possa lottare per lo scudetto, finora hanno incontrato solo l’Inter come squadra forte. Napoii e Inter hanno continuità di allenatore, li vedo più compatti, la Juve ha un allenatore nuovo e deve sperimentare parecchio”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...