Virgilio Sport

De Ligt, dichiarazioni a sorpresa: svelato il motivo dell’approdo alla Juventus

Il neodifensore olandese del Bayern Monaco ha fatto il bilancio della sua avventura a Torino svelando la ragione che, ai tempi, lo spinse ad approdare in bianconero.

28-07-2022 17:56

Nonostante abbia appena cambiato squadra e campionato, Matthijs De Ligt continua a far parlare di sé raccontando, giorno dopo giorno, nuovi retroscena del suo passato recente alla Juventus.

De Ligt torna sulla scelta della Juventus

Dopo aver indirettamente parlato delle differenze d’allenamento tra bavaresi e bianconeri, l’olandese ha svelato il motivo che, nel 2019, lo ha spinto a firmare con la “Vecchia Signora”.

“Scelsi di andare alla Juve con l’idea di giocare un calcio più offensivo perché l’allenatore era Sarri” ha spiegato il difensore olandese in un’intervista a ESPN.

“Ha una grande reputazione per ciò che ha fatto con Napoli e Chelsea e pensavo di avere uno stile più simile all’Ajax. Purtroppo, dopo un anno è andato via”.

De Ligt e i continui cambi di posizione alla Juventus

De Ligt poi ha approfondito una tema delicato come quello tattico rivelando di esser stato costretto a giocare a più riprese in una posizione da lui mai gradita.

“Penso di giocare meglio sul centro-destra, mi sento più a mio agio. All’inizio alla Juve è stato difficile giocare a sinistra, poi a metà stagione io e Bonucci ci siamo invertiti. Eravamo una buona coppia e abbiamo vinto lo Scudetto. Nel secondo e terzo anno poi sono tornato a giocare spesso a sinistra” ha detto il classe 1999.

“Non è che non ci volessi giocare, sia chiaro, ma sapevo di essere più sicuro giocando a destra. È stato comunque importante per il mio sviluppo”.

La differenza tra Olanda e Italia per De Ligt

De Ligt infine, a conclusione della sua disamina del periodo juventino, ha individuato e parlato sinteticamente delle differenze fra Juventus e Ajax.

“All’Ajax pressavo molto forte, prendevo rischi. Alla Juve era diverso. Giocavo più indietro, un modo di difendere diverso” ha affermato lucido il nederlandese.

Il ritmo in generale in Italia è più lento, quindi si può stare più dietro. E visto quanto ha vinto la Juve in Italia, penso sia il modo giusto”.

De Ligt, dichiarazioni a sorpresa: svelato il motivo dell’approdo alla Juventus Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...