,,
Virgilio Sport SPORT

Djokovic, accoglienza da re a Belgrado: tifosi serbi in visibilio

Dopo la controversa espulsione dall’Australia, il numero uno del mondo è tornato in Serbia dove ha ricevuto grandi manifestazioni d’affetto e solidarietà da parte dei suoi connazionali.

17-01-2022 15:22

Novak Djokovic è nuovamente sul suolo europeo. Il serbo, lasciata forzatamente l’Australia dopo l’intricata vicenda che gli è costata la partecipazione agli Australian Open, ha fatto rotta verso il Vecchio Continente e l’amata Serbia dove, una volta sbarcato, ha potuto consolarsi con l’affetto dei suoi connazionali.

Djokovic, l’accoglienza a Belgrado

All’aeroporto Nikola Tesla infatti Djokovic è stato accolto in grande stile con diverse centinaia di fan che, al fianco di un ben nutrito gruppo di giornalisti, hanno salutato calorosamente il ritorno in patria del loro eroe.

Messaggi come “Sei il nostro campione” e “Sei l’orgoglio della Serbia” (comparso sulla torre Kula Beograd) hanno fatto da sfondo allo sbarco del numero uno del mondo il quale però, una volta atterrato alle 12.30, stando a quanto riportato da Tanjug ha evitato di incrociare i tifosi presenti in loco.

Djokovic, il sostegno del presidente Vucic

La Serbia dunque si è schierata compatta al fianco della propria stella sostenendola a spada tratta e facendole sentire il proprio supporto.

Fra coloro che non hanno fatto mancare il proprio appoggio a Djokovic vi è stato sicuramente il capo dello stato serbo Aleksandar Vucic che, nelle scorse ore, non si è trattenuto dall’accusare l’Australia e dal definire la vicenda Djokovic una “farsa piena di bugie”.

Djokovic e un futuro nebuloso

Nonostante il sostegno ricevuto dai suoi compatrioti, Djokovic non ha potuto far altro che incassare la decisione della giustizia australiana e fare ritorno in Europa dove, ora, dovrà riprogrammare stagione e obiettivi.

Da questo punto di vista, la posizione di Djokovic rischia di precludergli altri tornei importanti in questo 2022 visto che, dopo l’obbligo vaccinale richiesto per giocare Wimbledon e gli US Open, anche il Roland Garros nelle prossime ore potrebbe chiudere le porte ai non vaccinati.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...