,,
Virgilio Sport SPORT

Dramma Eriksen, la rivelazione di un compagno apre alla speranza

Milan Skriniar ha parlato dal ritiro della Slovacchia ad Euro 2020, svelando un messaggio ricevuto dallo sfortunato fantasista danese: "Christian sta meglio, credo che tornerà presto in campo".

Il mondo del calcio, e in generale quello dello sport, ha trattenuto il respiro per tanti minuti sabato pomeriggio temendo il peggio per la vita di Christian Eriksen.

La seconda giornata di Euro 2020 è stata interamente dominata dal dramma del fantasista della Danimarca, vittima di un arresto cardiaco nel finale del primo tempo della partita di Copenaghen contro la Finlandia. Dopo quasi un’ora sono finalmente arrivate notizie confortanti sulla salute del giocatore dell’Inter, dichiarato fuori pericolo dai medici del nosocomio della capitale danese.

Ora, si aprono fatalmente altri due filoni. Non delicati come quello circa la sopravvivenza del giocatore, ma comunque importanti. Capire cosa sia davvero successo all’ex Tottenham, e perché, e comprendere se Eriksen potrà riprendere a giocare a calcio.

Riguardo quest’ultimo tema una voce di speranza arriva da Milan Skriniar. Il difensore dell’Inter, impegnato ad Euro 2020 con la Slovacchia, ha parlato al sito della propria Federazione descrivendo il proprio stato d’animo dopo quanto accaduto a Copenaghen, ma riferendo anche un messaggio ricevuto dall’amico e compagno di club.

“Ho avuto paura per Eriksen, è stato terribile. Abbiamo visto quanto accaduto con i ragazzi ed eravamo molto spaventati. È stato qualcosa di terribile, ho tremato come penso tutto il mondo del calcio”.

“Ci ha scritto e ci fatto capire che sta bene, credo presto tornerà in campo” ha poi aggiunto.

Non ci sono ovviamente certezze sulle tempistiche e neppure sicurezza assoluta che la carriera di Christian Eriksen possa riprendere, ma la speranza fa capolino.

Sarà determinante la valutazione dei medici, preposti prima a capire cosa sia successo.

Ma quel momento è ancora lontano, come dichiarato domenica in conferenza stampa dal medico della Danimarca Morten Boesen: “Non so cosa sia successo. Non so quanto siamo stati vicini a perderlo, ha avuto un arresto cardiaco e l’abbiamo ripreso utilizzando il defibrillatore, al primo tentativo. Non sappiamo perché si è sentito male, stiamo cercando di capire cosa è successo”.
 

OMNISPORT | 14-06-2021 07:57

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...