,,
Virgilio Sport SPORT

Dusan Vlahovic ha deciso il proprio futuro: Juventus avvisata

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha annunciato che l'attaccante serbo ha rifiutato il rinnovo di contratto con i viola: bianconeri in pole per assicurarsi il classe 2000, a scadenza con i gigliati nel 2023.

05-10-2021 11:29

Dusan Vlahovic si mette sul mercato. Non nell’immediato, ma in vista della prossima estate.

Il forte centravanti della Fiorentina, classe 2000, ha infatti deciso di rifiutare la ricca proposta di rinnovo del contratto che gli è stata sottoposta dal club viola, valutando di non prolungare, almeno per il momento, il legame con la società del presidente Rocco Commisso, in essere fino al 30 giugno 2023.

A fornire questo importante aggiornamento, che sembra in grado di stravolgere gli equilibri del calciomercato italiano e internazionale, è stato direttamente lo stesso Commisso attraverso un messaggio indirizzato ai tifosi della Fiorentina e pubblicato sul sito ufficiale della società,

“Dal mio arrivo a Firenze – si legge – ho sempre promesso ai nostri tifosi che sarei stato sincero con loro e che non avrei mai fatto promesse che non potevo mantenere. Desidero, pertanto, aggiornare il Popolo Viola relativamente ad una questione di cui si è molto parlato e scritto in questi mesi, ovvero il rinnovo del contratto di Dusan Vlahovic. Come sapete la Fiorentina ha fatto un’offerta molto importante al calciatore, una proposta di contratto che lo avrebbe reso il giocatore più pagato della storia del Club.

La nostra offerta era stata, inoltre, nel tempo migliorata in più occasioni per venire incontro alle richieste sia di Dusan che del suo entourage, ma, nonostante i nostri sforzi, la proposta di rinnovo non è stata accettata. In queste settimane in cui sono stato qui a Firenze ho provato personalmente a trovare una soluzione che potesse rendere felice il ragazzo ed il Club, ma, con mio grande dispiacere, ogni nostro tentativo e ogni nostro sforzo non è stato premiato.

A me ed alla Fiorentina non resta altro che prendere atto della volontà del calciatore e del suo entourage e di conseguenza individuare nel breve soluzioni fattibili ed adeguate per proseguire al meglio questa nuova ed entusiasmante stagione”.

Vlahovic, protagonista di un 2021 da incorniciare, che lo vede ai primi posti della classifica marcatori europea al livello di top players consumati come Kylian Mbappé e Erling Haaland, è stato a lungo nel mirino di top club europei nel finale dello scorso mercato estivo.

Su tutti Atletico Madrid e Tottenham, che hanno anche sondato l’entourage del giocatore, salvo poi arrendersi di fronte all’irremovibilità di Commisso, deciso a rifiutare tutte le offerte per il proprio gioiello e anche alla volontà dello stesso Vlahovic di proseguire il proprio processo di crescita nel club che lo ha lanciato a grandi livelli.

Ora, tuttavia, il no, che sembra definitivo, al rifiuto, apre prospettive diverse. Non in vista di gennaio, bensì della prossima estate, quando a un anno dalla scadenza la Fiorentina sarà di fatto costretta a cedere il giocatore per evitare di perderlo a costo zero dopo dodici mesi e anche per assecondare la probabile volontà di Vlahovic di misurarsi su altri palcoscenici. Oltre alle grandi d’Europa, sulle tracce del giocatore c’è anche la Juventus, la squadra italiana che ha manifestato più interesse per il serbo insieme al Milan.

Secondo quanto svelato da ‘Radio Bruno’, Vlahovic avrebbe rifiutato un’offerta da quattro milioni netti a salire: il suo entourage avrebbe chiesto cinque milioni per il primo anno e sei sui successivi, più il 10% della futura rivendita. Da qui la rottura. Ed ora? Improbabile una cessione già a gennaio, Commisso farà di tutto per scongiurare l’approdo in un’altra squadra italiana.

“In ogni caso – si conclude il messaggio di Commisso – Dusan Vlahovic ha un contratto che lo lega alla Fiorentina per i prossimi 21 mesi e siamo sicuri che il calciatore, come ha sempre dimostrato, darà il suo contributo per aiutare la squadra nel raggiungere i propri obiettivi, dimostrando la professionalità che lo ha contraddistinto da quando è arrivato a Firenze con il massimo rispetto dei nostri tifosi, dei suoi compagni, del mister e di tutta la Società viola”.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...