Virgilio Sport

Pagelle Feyenoord-Roma 1-1: Lukaku fa sorridere i giallorossi, errore di Llorente

Top e flop della partita valida per l'andata dello spareggio di Europa League: Paixao sblocca il match, Ueda non pervenuto

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Termina in parità la gara tra Feyenoord e Roma. La sfida, valida per la gara d’andata degli spareggi playoff di Europa League, è terminata con il risultato finale di 1-1. Al De Kuip di Rotterdam c’è stato un gol per tempo: l’hanno sblocccata i padroni di casa con Paixao e l’ha pareggiata Lukaku con un colpo di testa. Riflettori puntati sul match di ritorno in programma giovedì 22 febbraio all’Olimpico.

La chiave della partita

La Roma scende in campo con il giusto piglio, svolgendo un primo tempo di personalità. Premiano gli inserimenti di Dybala e il lavoro sulle corsie, prevalentemente quella di destra. Il Feyenoord non riesce a trovare le giuste contromisure, soffrendo i movimenti e gli smarcamenti soprattutto del numero 10 argentino. Dopo un leggero calo di intensità da parte della Roma, i padroni di casa iniziano ad aumentare il pressing. Nel pieno del recupero della prima frazione di gioco, gli uomini di De Rossi pagano caro una leggerezza difensiva permettendo a Paixao di portare i suoi in vantaggio con un colpo di testa su un cross perfetto di Hartman.

Nella ripresa, dopo alcuni minuti di equilibrio, si è acceso il Feyenoord che costringe la Roma a chiudersi. Con pazienza, i giallorossi sono venuti fuori dalla fase di sofferenza e con un colpo di testa di Lukaku pareggiano i conti. Ritmi contenuti fino al triplice fischio caratterizzati soprattutto dalla stanchezza. Le due squadre, nonostante i cambi, non riesco a trovare il guizzo vincente.

Rivivi tutte le emozioni di Feyenoord-Roma

Top e flop Feyenoord

  • Wellenreuther 6.5: Prima l’ottima uscita su Pellegrini, dopo prende il volo sulla conclusione potente di Paredes. Lucido nelle letture.
  • Paixao 7: Il più pericoloso del Feyenoord. Il brasiliano sblocca la gara di testa su cross di Hartman. (32′ st Milambo sv)
  • Hartman 6.5: Serve un cross di sinistro al bacio per Paixao. Buona performance dell’olandese.
  • Stengs 5: Quando si accende l’attacco propone cose interessanti. Non lo fa spesso nel corso della gara. (26′ st Ivanusec 6)
  • Ueda 4.5: Non si è mai visto nel corso della gara. Impalpabile. (17′ st Gimenez 5.5: Schierato da Slot per dare più vivacità nel reparto offensivo, ma non riesce nell’intento).

Le pagelle della Roma

  • Svilar 6: Si fa trovare pronto quando chiamato in causa. Non ha responsabilità sul gol di Paixao.
  • Karsdorp 5.5: Gara da ex di turno, non segue il taglio di Paixao concedendo qualche pericolo. Nel corso del match rischia qualcosa di troppo. (36′ st Celik sv)
  • Mancini 6: Il migliore del reparto difensivo giallorosso.
  • Llorente 5: Si lascia scappare Paixao in occasione del primo gol. Commette un fallo e concede una punzione dal limite. Non una delle sue migliori gare.
  • Spinazzola 6: Serve degli assist molto invitanti. Lo è anche quello per Lukaku utile a siglare l’1-1.
  • Bove 6: Tenta di sorprendere il portiere con una botta di prima intenzione. Si butta un paio di volte di corpo fermando azioni pericolose. Gara sufficiente. (42′ st Cristante sv).
  • Paredes 6: Sfiora il gol con una conclusione potente da fuori area, che dopo il tocco di Wellenreuther termina sul legno. Gara di qualità anche in fase di contenimento.
  • Pellegrini 5.5: Il capitano giallorosso lotta nel corso di tutta la sfida, ma non spicca in fase di finalizzazione.
  • Dybala 6.5: Sempre nel vivo del gioco. Ispira il reparto offensivo con le sue giocate. (42′ st Baldanzi sv).
  • Lukaku 7: È un riferimento per i suoi compagni sorpattutto per le giocate di spalle. Dopo due di occasioni di testa, la terza è quella buona firmando la rete del momentaneo pareggio.
  • Zalewski 6: Qualche errore di troppo e poco offensivo. De Rossi lo cambia proprio per alzare l’intensità in avanti. (17′ st El Shaarawy 6: Dà il suo contributo per l’azione del pareggio).

Il tabellino

Feyenoord-Roma 1-1

Marcatori: pt 45’+1′ Paixao; st 22′ Lukaku.

Feyenoord (4-3-3): Wellenreuther; Nieuwkoop (32′ st Read), Beelen, Hancko, Hartman; Wieffer, Zerrouki, Stengs (26′ st Ivanusec); Minteh (17′ st Lingr), Ueda (17′ st Gimenez), Paixao (32′ st Milambo) . A disp: Lamprou, Van Sas, Lopez, Sauer. All: Slot.

Roma (4-3-3): Svilar; Karsdorp (36′ st Celik), Mancini, Llorente, Spinazzola; Bove (42′ st Cristante), Paredes, Pellegrini; Dybala (42′ st Baldanzi), Lukaku, Zalewski (17′ st El Shaarawy). A disp: Rui Patricio, Boer, Smalling, Azmoun, Sanches, Aouar, Joao Costa, Angelino. All: De Rossi.

Note: Ammoniti: Beelen, Minteh, Llorente, Bove. Angoli: 4-5. Recupero: pt 2′; st 7′.

Arbitro: Radu Petrescu.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...