,,
Virgilio Sport SPORT

F1, arriva un'altra delusione per Sebastian Vettel

Il team principal della Red Bull Christian Horner è tornato sull'ingaggio di Sergio Perez: "Non abbiamo mai preso in considerazione l'ipotesi del ritorno di Sebastian".

All’interno del Circus della Formula 1 e tra gli addetti ai lavori la decisione della Red Bull di affiancare Sergio Perez a Max Verstappen nella stagione 2021 è parsa un vero e proprio guanto di sfida nei confronti della Mercedes, forse più in ottica 2022 che per il futuro più prossimo, ma anche alla Ferrari, per la lotta alle spalle del colosso di Brackley.

Se infatti l’opinione più diffusa è che la vera svolta nella gerarchia dei valori si avrà con le novità regolamentari che entreranno in vigore nel 2022, a Milton Keynes si è voluto giocare d’anticipo formando una coppia di piloti esperti, affidabili e veloci rispetto al duo giovane per il quale ha optato la Ferrari con Carlos Sainz al fianco di Charles Leclerc.

Parlando alla stampa inglese, il team principal della Red Bull Christian Horner è tornato sulla scelta di affidare la monoposto 2021 al messicano, appiedato dalla Racing Point, futura Aston Martin, per fare spazio a Sebastian Vettel: “Siamo stati fortunati, visto che non credevamo che Sergio potesse rimanere senza un sedile. Le sue prestazioni nel corso dell’ultima stagione sono state strabilianti e ha sempre guidato al meglio delle sue possibilità. Siamo veramente felici che abbia firmato con noi”.

E proprio a proposito di Vettel, Horner non ha esitato a stroncare l’ex ferrarista, asserendo di non aver mai preso in considerazione l’ipotesi di riportare a casa il tedesco dopo l’addio del 2015 seguito alla conquista di quattro titoli mondiali consecutivi tra il 2010 e il 2013: “Si è spesso parlato di un possibile ritorno di Vettel, ma un’opzione di questo tipo non è mai stata preso seriamente in considerazione”.

Horner non specifica i motivi per cui l’ipotesi Vettel non sia mai decollata. Dall’ingaggio assai più elevato rispetto a quello di Perez alla “scomodità” del nome di Sebastian, che non avrebbe accettato lo scenario di seconda guida alle spalle del capitano Verstappen. Fatto sta che, al termine dell’annata più amara della carriera, per Seb arriva un’altra stilettata proprio dalla scuderia che l’ha fatto grande…
 

OMNISPORT | 21-12-2020 13:02

F1, arriva un'altra delusione per Sebastian Vettel Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...