,,
Virgilio Sport SPORT

F1: crisi Ferrari, Binotto fa un passo indietro: le sue parole

Il team principal: "Non posso stare dietro a tutto, ma sono certo che risaliremo".

E’ notizia degli ultimi giorni la decisione di Mattia Binotto di rinunciare al ruolo di direttore tecnico della Ferrari. Il dirigente di Maranello, che resta team principal della scuderia rossa, ha spiegato che il suo passo indietro fa parte della riorganizzazione della gestione sportiva, per far fronte alle difficoltà sempre più evidenti che il Cavallino sta attraversando quest’anno.

In un’intervista a Channel 4, Binotto è andato più a fondo sulla sua scelta: “Ci è voluto un po’ di tempo per organizzarci, per assicurarsi che il reparto tecnico fosse ristrutturato. Non è qualcosa che si fa in un giorno. Ora che abbiamo le persone giuste nel ruolo giusto, posso delegare il lavoro tecnico e non coprire più il ruolo di direttore tecnico. Ci sono altre persone che lo fanno. Hanno obiettivi chiari. E penso che siano altrettanto entusiasti e concentrati sugli obiettivi da raggiungere. Da parte mia ci sono molte cose che devo fare. Sicuramente li terrò d’occhio per mantenerli carichi per gli obiettivi da raggiungere nel prossimo futuro”.

Il podio di Leclerc a Silverstone ha dato un po’ di sollievo alla squadra, e ora Binotto si augura una risalita dei suoi: “Oggi non lo siamo, ma sono abbastanza sicuro di poter invertire l’andamento in futuro. È importante avere il supporto dei membri del Consiglio d’amministrazione, del nostro Presidente e del CEO. Stiamo condividendo la stessa visione, gli stessi obiettivi”.

Ai tifosi della Ferrari, Binotto si rivolge così: “Sappiamo che abbiamo bisogno solo di un po’ di pazienza. Non ci sono soluzioni immediate, ma stiamo cercando di rafforzare la squadra. Penso che alla fine sto gestendo un’intera azienda. La Scuderia è grande, quindi sono molto impegnato nelle molteplici attività. Non c’è tempo per seguire tutto“.

OMNISPORT | 04-08-2020 15:51

F1: crisi Ferrari, Binotto fa un passo indietro: le sue parole Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...