,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Ferrari: Carlos Sainz perde la pazienza e sbotta

Il pilota spagnolo si è sfogato dopo l'ennesima domanda sul suo presunto pentimento.

Il futuro pilota della Ferrari Carlos Sainz si è sfogato in un’intervista a Motosport Magazin dopo l’ennesima domanda sul suo trasferimento a Maranello: “Se rimpiango di aver firmato con la Ferrari? L’unica cosa che mi infastidisce è che sapete già la risposta ad alcune domande. Non so perché me lo chiedete ancora, perché la mia risposta sarà la stessa che ho già dato un mese fa. Quella sul mio presunto pentimento è una delle domande più popolari, ma credo che conosciate già la risposta”.

Il pilota spagnolo ha più volte ribadito di non essere affatto pentito di aver scelto il Cavallino per il suo futuro, e di essere pronto ad aiutare la Scuderia ad uscire dalla crisi in cui è finita: “Mi trasferirò in Italia per trascorrere più tempo lì. Credo che stare vicino al team sia stata una componente importante del bel periodo che ho trascorso qui alla McLaren. Sicuramente”.

Il figlio d’arte ha anche spiegato perché la Ferrari abbia scelto proprio lui: “Sicuramente il 2019 mi ha aiutato, tutto aiuta, ma da quello che so alla Ferrari hanno preso in considerazione molti altri fattori per scegliere me.  Molte persone parlano del podio del Brasile o del sesto posto finale nel campionato, ma quando ho avuto modo di conoscere l’analisi che le grandi squadre fanno sulle prestazioni di guida di tutti ti rendi conto di quanto vanno nei dettagli e non cercano solo il grande numero”.

“Questo mi ha fatto sentire un po’ sollevato, perché la carriera di un pilota di Formula 1 è molto complicata. Se fosse come per i tennisti o i centometristi in cui le tue prestazioni dipendono solo da te stesso, sarebbe stato molto più facile giudicare un pilota di Formula 1. Ma abbiamo molti altri fattori oltre alle nostre prestazioni e più variabili di qualsiasi altro sport”.

OMNISPORT | 24-11-2020 11:49

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...