Virgilio Sport

F1, Ferrari già rassegnata: Vettel e Leclerc amari verso Monza

Dopo il disastro del Gran Premio del Belgio, i piloti del Cavallino non si aspettano nulla di meglio a Monza. Ma vedono un futuro migliore.

03-09-2020 20:51

Il disastro del Gran Premio del Belgio e del tredicesimo e quattordicesimo posto raccolti a Spa è vecchio meno di una settimana, e già la Ferrari deve concentrarsi sul prossimo appuntamento del Mondiale di Formula 1. Un appuntamento non banale, dato che si corre il Gran Premio d’Italia a Monza. Ma gli stessi piloti, in conferenza stampa, inquadrano la situazione e prefigurano un altro fine settimana di colossali problemi.

“Speriamo di poter tornare presto alla normalità, ma sappiamo che questo tipo di piste per la loro natura ci danneggiano – sono infatti le parole di Sebastian Vettel -. Siamo qui per lottare per noi, ma anche per i tifosi. Cercheremo di fare il massimo, ma al contempo è difficile crearsi grandi aspettative“.

I problemi della SF1000 sono chiari nella mente del tedesco: “La macchina di quest’anno si basa su quella dello scorso anno. Abbiamo cercato di fare un passo in avanti, ma fatichiamo a livello di potenza, di aderenza e anche sul telaio“.

Vettel punta però a lasciare la Ferrari con un ultimo guizzo, come si può capire dalle sue ulteriori parole: “Tutti vorremmo chiudere trovandoci in alto, ma 2-3 gare di acuti non faranno una grande differenza rispetto a tutte le emozioni vissute con questo team. Anche se ora è dura, dobbiamo cercare di sfruttare al meglio il pacchetto che abbiamo“.

Prova a ragionare in positivo anche Charles Leclerc, che pure in Belgio non aveva nascosto il proprio scoramento: “Spa-Francorchamps è stata complicata, e a Monza mi aspetto un weekend simile. Dopodiché, dal Mugello in poi, dovrebbe andare meglio per noi. Credo nel terzo posto nel campionato costruttori“.

Il monegasco preferisce quindi mettere sotto la lente d’ingrandimento i punti di forza di questa Ferrari: “Il bilanciamento è buono. Ora stiamo lavorando per risolvere i problemi e per costruire basi solide per il futuro“.

“Ci vorrà un po’ di pazienza, ma sono pronto per aspettare prima di tornare davanti. È anche mio compito cercare di rendere il più corto possibile il processo di attesa. Non sarà semplice, ma sono pronto“, il suo proclama.

F1, Ferrari già rassegnata: Vettel e Leclerc amari verso Monza Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...