Virgilio Sport

F1, Ferrari allo sbando in Brasile: i team radio di Leclerc e Sainz tra disperazione e rabbia

Nei team radio in casa Ferrari al Gran Premio del Brasile, ci sono la rabbia e la delusione di Charles Leclerc per il ritiro prima del via e tutta la frustrazione di Carlos Sainz che chiede a gran voce di gettare la frizione della sua SF23. E Verstappen? Canta...

06-11-2023 10:43

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Un altro week end da buttare. L’ennesimo di una stagione tra molte ombre e poche luci. La Ferrari torna dalla tripletta nelle Americhe (Usa, Messico e Brasile) con un bottino magro. Un paio di pole e una prima fila tutte con la firma di Charles Leclerc ma quagliando poco a livello di risultati in gara se si eccettua il podio di Carlos Sainz ad Austin frutto della squalifica di Hamilton.

Anche il Gran Premio del Brasile è stata la fotografia di una stagione che a Maranello sperano di archiviare presto al di là della lotta per il 2° posto nei Costruttori utile solo per far quadrare i conti di un bilancio davvero in rosso.

La disperazione di Leclerc per il ritiro incredibile ancora prima del via e la frustrazione mista a rabbia di Sainz per una SF23 che non riusciva nemmeno a stare al passo di Stroll, sono sentimenti che i piloti hanno espresso esplicitamente nei team radio della gara di Interlagos e non solo mentre Max Verstappen le suonava a tutti in in gara e le cantava al box nel vero senso della parola sulla linea del traguardo.

Gp Brasile da incubo per Leclerc, team radio: “Sono sfortunato”

Ha fatto il giro del mondo l’imprecazione di Charles Leclerc appena uscito di pista nel giro di formazione del Gran Premio del Brasile. Il monegasco ha lasciato al team radio col muretto Ferrari tutta la sua delusione e frustrazione per una gara finita ancor prima di cominciare e in maniera beffarda: “Ho perso l’idraulica, ho perso l’idraulica. Perchè sono così sfortunato, perchè sono così sfortunato”.

Charles Leclerc è finto a muro nel giro di formazione del Gran Premio del Brasile. Il pilota della Ferrari, come tutti stava scaldando le gomme. Ma ad un certo punto ha avuto un problema all’idraulica che gli ha fatto perdere il controllo della sua SF23. Di fatti la gara è finita ancora una volta prima di cominciare. Ed è la 6^ volta da quando è in Ferrari che Leclerc percorre meno di 5 giri in gara.

Il post di Leclerc sconsolato

Smaltita la rabbia ma ancora deluso, Leclerc ha affidato oltre che ai microfoni, ai social il suo stato d’animo:

Deluso per non dire altro. Ho perso il servosterzo e la potenza del motore nel giro di formazione. Fa male

Charles Leclerc tornato ai box ha rilasciato parole altrettanto amare ai microfoni di Sky Sport: “Non so dire cos’è successo. Ho perso l’idraulica del volamte e le gomme posteriori si sono bloiccate. Mi dispiace, fa un po’ male. Forse un viaggio a Lourdes… Se volevo ripartire? Ci avevamo pensato ma non è stato possibile”.

F1, Gp Brasile: ritiro di Leclerc, cosa è successo, il post Ferrari

Non è la prima volta che la Ferrari ritira una macchina prima del via. C’è un precedente in questa stagione, con Sainz che non si è nemmeno schierato in Qatar per una perdita al serbatoio della sua monoposto scoperto solo un’ora prima del via e quindi irreparabile. Ma lo stesso Leclerc si era ritirato dal Gran Premio di Monaco 2021 prima del via per un problema al semiasse della sua Ferrari che era andata a sbattere il giorno prima nel Q3 dopo aver conquistato la pole.

Nella serata di ieri la scuderia Ferrari ha ufficializzato tramite i propri canali social qual è stato il motivo preciso del forfait della monoposto di Leclerc:

Durante il giro di formazione, Charles ha riscontrato un problema con uno dei sistemi della nostra vettura che ha portato ad una perdita di alimentazione idraulica, il che significa che non aveva né il servosterzo né il comando del cambio. Sfortunatamente, questo significava che non avrebbe potuto fare nulla per controllare la vettura ed evitare di sbattere contro il muretto.

Gp Brasile, Sainz furia al team radio: “Buttiamo questa frizione”

Partito e arrivato al traguardo invece Carlos Sainz ma che fatica per lo spagnolo che ha dovuto rincorrere sin da entrambe le partenze, ancora una volta a rilento della SF23, come in Messico dove le rosse al via in prima fila si erano fatte sorprendere dalle Red Bull.

Lo spagnolo ha lottato come sempre riuscendo almeno a mettersi dietro le Mercedes rosicchiando 4 punti nel mondiale costruttori. Ma il 6° posto è ben poca cosa visto che oltre le Red Bull e la McLaren di Norris anche le due Aston Martin, persino quella di Stroll, sono arrivate davanti a lui.

Emblematico il team radio di Sainz in cui in piena bagarre in gara intima ai suoi ingegneri di liberarsi della frizione della sua Ferrari: Assicuriamoci di cestinare questa frizione al più presto una volta che saremo tornati a Maranello

Gp Brasile, e Verstappen? Le suona a tutti e se la canta

In tutto questo, come detto, Max Verstappen continua a incamerare vittorie e record. Oramai non si contano quasi più i suoi numeri dopo la vittoria, anzi la doppietta in Brasile visto il successo anche nella Sprint Race. Il magic moment 2023 dell’olandesone volante è ampiamente sottolineato dalla musica che il muretto box gli mette in sottofondo quando taglia il traguardo e per un attimo SuperMax si mette a cantare…

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...