,,
Virgilio Sport

F1, Ferrari super in prova a Montecarlo: da Sainz messaggio per Leclerc

Rosse in prima fila a Montecarlo, ma lo spagnolo recrimina per non aver strappato il miglior tempo al compagno di scuderia e per l'incidente di Perez che l'ha coinvolto: "Proverò ad attaccare".

28-05-2022 20:50

Seconda doppietta in qualifica in sette GP stagionali per la Ferrari, che a Montecarlo ha piazzato Charles Leclerc e Carlos Sainz in prima fila. Per le Rosse si tratta della seconda volta in stagione dopo Austin, mentre per il monegasco è la quarta pole della stagione, terza consecutiva, la numero 14 in carriera.

F1, GP Monaco: super Leclerc, Ferrari superiore alla Red Bull in qualifica

L’ottimismo in vista della gara è dettato dal passo che entrambe le vetture, ma in particolare quella di Leclerc, hanno avuto durante le libere del venerdì prima ancora che nelle prove ufficiali del sabato e alle difficoltà incontrate dalle Red Bull, costrette ad accontentarsi della seconda fila con Max Verstappen dietro al compagno Sergio Perez come era successo anche durante le libere.

Tra i due è anzi il messicano a poter nutrire più rimpianti visto l’incidente nel finale delle qualifiche, quando la sua Red Bull è andata a sbattere contro il muro per poi andare a colpire anche la Ferrari di Sainz, a propria volta lanciata verso il tentativo di strappare la pole a Charles Leclerc.

F1 a Montecarlo, Carlos Sainz: “Proverò ad attaccare”

Nasce da qui il rammarico dello spagnolo, che ha comunque strappato una prima fila preziosa per sé, dopo le tante delusioni delle ultime gare, e anche per la Ferrari in vista della corsa su un circuito così particolare come quello di Monaco: “Ero fiducioso che mi sarei migliorato nel secondo giro lanciato fino a quando Perez non è andato a sbattere davanti a me – le parole di Sainz dopo le qualifiche – Ho fatto tutto il possibile per reagire velocemente ed evitare l’incidente, ma sono cose che possono capitare a Monaco. Purtroppo ancora una volta sono rimasto penalizzato dalle circostanze, ma la seconda posizione è molto preziosa anche per la squadra. Il mio obiettivo però era la pole e cercherò di fare il meglio in gara: proverò ad andare all’attacco”.

Ferrari, Leclerc carico per il GP di casa: “Vogliamo finalizzare il lavoro”

Tutt’altro inevitabilmente il morale di Leclerc, la cui situazione sembra molto differente da quella di un anno fa, quando la pole venne vanificata dal problema al semiasse accusato prima della partenza.

Charles anzi recrimina per non aver potuto migliorare ulteriormente il tempo già strepitoso di 1’11″376 valso la pole, proprio a causa dell’incidente di Perez: “Sono molto soddisfatto della nostra performance fin qui questo weekend, mi sono sentito sempre a mio agio in macchina e in Q3 ho iniziato a spingere un po’ di più. Il primo tentativo è stato buono, anche se credo che il secondo sarebbe stato uno dei giri più belli della mia carriera. Mi sono divertito un mondo e stavo spingendo al limite, avevo molto sovrasterzo e quindi sentivo il posteriore muoversi parecchio, eppure mi stava riuscendo tutto esattamente come volevo. È stato un peccato non poterlo portare a termine ma a Monaco è così, l’ultimo tentativo è sempre a rischio di bandiere gialle o rosse. 

F1, Ferrari super in prova a Montecarlo: da Sainz messaggio per Leclerc Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...