,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Gp Austria: scintille tra Alonso e Vettel, tedesco punito

Screzio in pista tra i due ex piloti Ferrari. Ecco cosa è successo, le parole dei due e la decisione della Fia

Due grandi campioni del mondo, due ex piloti Ferrari (in anni diversi), in lotta per il titolo per due anni di fila un decennio fa. Fernando Alonso e Sebastian Vettel oggi si sono “scontrati” in pista durante le qualifiche del Gran Premio d’Austria di Formula 1. Un episodio che ha fatto infuriare il pilota spagnolo dell’Alpine che ha sfogato tutta la sua rabbia nel team radio contro il pilota tedesco dell’Aston Martin che, notizia dell’ultima ora, è stato penalizzato dalla direzione corsa con tre posizioni sulla griglia di partenza.

Alonso contro Vettel, cosa è successo

Fernando Alonso è stato costretto ad abortire il suo ultimo tentativo nel Q2, quando stava facendo un tempo che gli avrebbe consentito di entrare nella top ten e quindi in Q3. Il motivo è stato chiaro dalle immagini e dai replay televisivi. Nell’ultimo tratto dell’A1 Ring il pilota spangolo dell’Alpine si è ritrovato, ostacolato all’ultima curva. la Aston Martin di Sebastian Vettel che procedeva lentamente. Per un attimo si è rischiato l’incidente.

Quando Vettel si è reso conto di avere Alonso alle spalle, ha provato a scansarsi ma non ha potuto evitare di rovinare il giro veloce all’asturiano che, essendo le Q2 agli sgoccioli, è stato escluso dalla Q3 e domani dovrà partire 14° in griglia. Immediato il gesto di rabbia di Fernando mentre lo stesso Vettel ha cercato subito con un gesto di scusa dal suo abitacolo di chiedere “persono” al collega.

Alonso-Vettel, lo spagnolo: “Week end rovinato in una curva”

Ma che ca..o! Non ci credo!” sono le parole che ha esclamato Alonso via radio subito dopo l’accaduto gesticolando contro Vettel nel rettilineo d’arrivo. Poi sbollita, almeno apparentemente la rabbia, queste le sue parole: “Il nostro week end è stato rovinato, è finito. Potevo partire quinto o sesto ed invece mi ritrovo 14°, questo significa perdere 8-10 punti che sono alla nostra portata. È cambiato tutto il weekend in una sola curva ed è molto frustrante”.

Alonso però ha già perdonato Vettel, capendo che l’errore non è stato del tedesco: “All’interno della macchina possiamo solo contare sul nostro ingegnere. Credo che la responsabilità sia stata più della squadra che di Seb“ ha detto Fernando ai microfoni di Sky Sport F1.

Vettel retrocesso, le scuse del tedesco

Come prevedibile Sebastian Vettel è stato penalizzato con tre posizioni da scontare nella griglia di partenza del Gran Premio d’Austria per impeding nei confronti di Alonso. Vettel domani partirà dunque non dall’ottava piazza che ha conquistato in qualifica ma dall’undicesima posizione. Guadagna una posizione la Ferrari di Sainz, decimo in un sandwitch tutto rosso Ferrari con l’ex Vettel davanti a Leclerc.

A nulla sono valse le scuse immediate anche ai microfoni tv di Vettel peraltro oggi nel giorno del suo compleanno: “L’ho visto tardi e la chiamata dal box è stata tardiva, peccato per quanto accaduto con Fernando. Eravamo in un punto della pista in cui è stato concordato di non rallentare. Io quindi non sapevo cosa fare. Mi spiace per lui”.

 

SPORTEVAI | 03-07-2021 19:55

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...