Virgilio Sport

F1, GP Messico: Bottas in pole, lontane le Ferrari

Il finlandese della Mercedes a sorpresa partirà davanti a tutti nella gara di domani, al suo fianco il compagno di squadra Hamilton. Terza e quarta le Red Bull di Verstappen e Perez, le Rosse di Maranello sono sesta con Sainz e ottava con Leclerc.

Pubblicato:

Dopo aver sofferto in tutte le sessioni di prove libere le Mercedes conquistano la prima fila del Gran Premio del Messico. Ma a partire in pole position non sarà Lewis Hamilton bensì Valtteri Bottas, che ha preceduto di 145 millesimi il sette volte campione del mondo. Seconda fila tutta Red Bull col leader del mondiale Max Verstappen terzo a 350 millesimi e l’idolo locale Sergio Perez quarto a 467. Sesta e ottava le Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc, rispettivamente a 886 e 962 millesimi.

Q1: Leclerc secondo dietro a Bottas, Stroll va a sbattere

Dopo sette minuti dall’inizio della Q1 Lance Stroll con la Aston Martin sbanda e va a sbattere col retrotreno e poi con la gomma anteriore sinistra all’esterno dell’ultima curva che immette sul traguardo, nessuna conseguenza per il pilota ma la sessione viene interrotta dalla bandiera rossa a 10’58” dal termine e riprende dopo quasi mezz’ora. Bottas fa il miglior tempo con 21 millesimi su un sorprendente Leclerc e 61 su Verstappen, seguono Pierre Gasly con l’AlphaTauri, Perez e Hamilton, Sainz è nono. Eliminati nell’ordine Fernando Alonso con l’Alpine, Nicholas Latifi con la Williams, Mick Schumacher e Nikita Mazepin con le Haas e, ovviamente, Stroll, portato precauzionalmente al centro medico.

Q2: Hamilton davanti a Verstappen

Hamilton brucia Verstappen per soli 9 millesimi nella Q2, terzo è Yuki Tsunoda con l’altra AlphaTauri ma il giapponese, come Lando Norris sulla McLaren e Stroll, partirà dal fondo della griglia per la sostituzione della power unit, quarto Bottas, quinto Gasly, sesto Leclerc, settimo Perez, ottavo e decimo Daniel Ricciardo con l’altra McLaren e il compagno di squadra Norris, nono Sainz. Eliminati Sebastian Vettel undicesimo con l’Aston Martin, Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, dodicesimo e quattordicesimo con le Alfa Romeo, George Russell tredicesimo con la Williams ed Esteban Ocon quindicesimo con l’Alpine.

Q3: la Mercedes e Bottas risorgono

L’incredibile va in scena nella Q3: le Mercedes, in crisi in tutta la prima parte del weekend, risorgono clamorosamente e nel primo tentativo Bottas balza davanti a tutti precedendo Hamilton, strabattute le Red Bull di Verstappen e Perez. A causa di un’uscita di pista di Tsunoda nessuno di loro migliorerà il proprio tempo nell’ultimo tentativo e così Bottas va a prendersi la pole position numero 19 della sua carriera, la terza stagionale, la seconda nelle ultime tre gare. Quinto è Gasly, settimo Ricciardo che si piazza tra le due Ferrari, nono e decimo Tsunoda e Norris che però saranno tra i penalizzati per la sostituzione della power unit.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...