Virgilio Sport

F1 Gp Messico, Vasseur alza la voce: "Ferrari, vietato sbagliare, mai più come a Austin"

Seconda gara della tripletta americana per il Mondiale di Formula 1: si corre il Gran Premio del Messico. La Ferrari è ancora in lotta per il 2° posto nei costruttori, il team principal Fred Vasseur non vuole il ripetersi degli errori di Austin

26-10-2023 07:30

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Nemmeno il tempo di archiviare la gara di Austin che la F1 attraversato il confine del Centro America si rituffa in pista nel fine settimana. Si corre il Gran Premio del Messico, quartultima prova di un Mondiale di Formula 1 che oramai ha ancora poco da dire se non definire platonicamente le posizioni di rincalzo alle spalle di Verstappen e Red Bull nei rispettivi campionati.

La Ferrari come al solito tra alti e bassi, tra illusioni e false speranze, approda sul tracciato di Mexico City a -22 dalla Mercedes nella corsa al secondo posto costruttori. Nella testa e nelle parole del team principal Fredric Vasseur c’è la voglia di cancellare gli errori fatti negli Stati Uniti che hanno finito col danneggiare soprattutto Charles Leclerc penalizzato prima in pista dalla strategie e poi dalla squalifica per fondo irregolare.

F1, Ferrari in Messico tra speranze e realismo

La solita Ferrari. Quella che da domani scenderà in pista per la tre giorni del Gran Premio del Messico. Non è un mistero che la monoposto rossa di quest’anno non abbia mai realmente confermato le previsioni della vigilia sulla base delle proprie caratteristiche e di quelle della pista dove si correva, nel bene e nel male. Di certo il problema delle gomme resta, specie con alte temperature.

Di base però la Ferrari spera di confermarsi a livello velocistico dal momento che Leclerc ad Austin ha conquistato pole e prima fila nelle due qualifiche, quella classica e la Shootout per la Sprint Race. Riuscendo a tenere in gara sulla distanza magari senza sbagliare strategia come fatto con Leclerc la scorsa settimana

Ferrari, Vasseur perde la pazienza: “Non si può sbagliare”

Ad alzare la voce alla vigilia dello shake down in Messico è il Team Principal della Ferrari Frédéric Vasseur che vorrebbe cancellare la mala gestione della corsa americana specie su Leclerc costata più di una critica alla scuderia di Maranello:

“In Messico voglio vedere maggiore concentrazione da parte della squadra perché non possiamo più permetterci alcuni degli errori di valutazione che abbiamo visto negli Stati Uniti. Quella che ci attende è una gara molto particolare, nella quale condizioni ambientali uniche influiscono sul rendimento delle vetture, sia sotto l’aspetto della prestazione pura che sotto quello della gestione gomme”.

L’ex TP dell’Alfa Romeo crede ancora nella rimonta alla Mercedes che dista 22 punti con 4 gare alla fine:

Abbiamo lasciato Austin con una classifica rivista dopo l’esclusione di Lewis Hamilton e di Charles, che ha permesso a Carlos di salire sul podio. È un risultato che si merita per come ha gestito la gara e che ci ha consentito di tornare a rosicchiare punti nella rincorsa al secondo posto nella classifica Costruttori”

GP Messico senza Sprint Race, per Vasseur un vantaggio

Non ci sarà stavolta la Sprint Race, ci saranno due sessioni di libere al venerdì, una al sabato con le qualifiche, e poi la gara. Insomma il formato tradizionale che forse a Maranello apprezzano maggiormente per poter provare a capire meglio il comportamento dell’amletica SF23 sulla pista messicana. Per Fred Vasseur un vantaggio per la Ferrari:

“Avendo il formato di gara tradizionale, avremo modo di fare tutte le necessarie valutazioni nelle tre sessioni di prove libere e sono convinto che metteremo a punto strategie mirate che ci permettano di trarre il massimo da un Gran Premio che sulla carta si prospetta non poco complicata. Noi tutti, a cominciare da Carlos e Charles, dobbiamo essere in grado di cogliere al volo ogni opportunità che si presenterà”.

Gp Messico F1: il programma e gli orari (ora in Italia)

  • Venerdì 27 ottobre
    Prove Libere 1: ore 20:30 – 21:30
    Prove Libere 2: ore 00:00 – 01:00
  • Sabato 28 ottobre
    Prove Libere 3: ore 19:30 – 20:30
    Qualifiche: ore 23:00 – 00:00
  • Domenica 29 ottobre
    Gara: ore 21:00

Intanto in attesa che ci riesca stabilmente la Ferrari, c’è chi in Italia ha battuto la Red Bull anche se non propriamente in pista…

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...