Virgilio Sport

F1, Sainz in Mercedes: Ralf Schumacher lancia la bomba di mercato, Carlos guarda anche al rebus Perez-Red Bull

L'indecisione di Carlos Sainz continua a tenere in scacco il mercato piloti in F1: per Ralf Schumacher si è riaperta la possibilità di vederlo in Mercedes. Tutti gli scenari per il 2025: chance anche per Mick Schumi jr

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Ruota tutto intorno a lui. Con chi correrà Carlos Sainz nel 2025? Il pilota spagnola oramai sta facendo da tappo al mercato piloti. Ci sono ancora dei tasselli da mettere a posto per il Mondiale di F1 del prossimo anno e proprio le mosse del ferrarista tengono in scacco gli ultimi sedili. E come al solito il colpo di scena è dietro l’angolo. “Sainz in Mercedes” è la bomba lanciata dal solito Ralf Schumacher mentre anche sul versante Red Bull gli ultimi inciampi di Perez sempre più frequenti potrebbero aprire a scenari interessanti per il figlio del campionissimo di rally

F1, Ralf Schumacher: “Grandi possibilità per Sainz in Mercedes”

L’ex pilota di F1, ora opinionista, Ralf Schumacher ritiene che ci siano “grandi possibilità” che Carlos Sainz firmi con la Mercedes, tanto che “quasi lo vede” accanto a George Russell il prossimo anno. Intervistato da Sky Deutschland, il fratello di Michael Schumacher, ha detto:

“La gente pensava che sarebbe andato prima alla Williams, poi alla Alpine, chissà. “Ma improvvisamente ha una grande possibilità alla Mercedes perché Toto dice che alcune cose sono cambiate di nuovo. Ecco perché vedo Sainz quasi accanto a George Russell l’anno prossimo“.

Scenario 1, Sainz in Mercedes: E se Toto Wolff cambiasse idea dopo le due vittorie

Doveva essere Audi sulle orme di papà Carlos senior vincitore proprio per la casa tedesca alla Dakar, poi aveva praticamente firmato per Williams prima del Gp di Spagna, quindi il blitz del neo arrivato Briatore per portarlo in Alpine. Eppure niente di ufficiale.

Sainz aspetta. E aspetta ancora. Cosa? Forse tutto o niente. Eppure lo spagnolo continua a tenersi aperta una porta, magari anche piccola, per un futuro in un top team. Anche se è sa che difficile se non impossibile. Toto Wolff a Silverstone, tra il serio e il faceto, ha sottolineato ancora una volta di ammirare Sainz e di tenerlo in grande considerazione.

A onor del vero va detto che Mercedes non ha ancora annunciato Andrea Kimi Antonelli, che proprio a Silverstone ha vinto la sua prima gara in F2. L’orizzonte a Brackley potrebbe cambiare. Specie sulla scorta delle ultime due vittorie di Russell ed Hamilton tra Austria e Silverstone appunto. Con una freccia d’argento tornata tale, competitiva quasi d’incanto, Toto Wolff potrebbe pensare di puntare su un pilota affidabile nel 2025 e non più su un giovanissimo alla primissima esperienza come Antonelli per fargli fare esperienza in ottica 2026.

Da qui il possibile incastro: Sainz in Mercedes con Russell, Antonelli “dirottato” altrove (in Williams?) a fare esperienza come ha fatto la Ferrari con Bearman mandato a crescere in Haas il prossimo anno.

Scenario 1, Sainz in Red Bull: Perez sempre più in bilico

Va detto, qui siamo davvero al fantamercato. Ma in F1 tutto può succedere. Vero è che Sergio Perez poco più di un mese fa ha rinnovato con Red Bull. Ma contemporaneamente le sue prestazioni sono andate in picchiata. Ma forte. Il messicano ha inanellato una serie incredibile di eliminazioni in Q1 e Q2, e partendo sempre nelle retrovie ha portato davvero pochi punti alla causa di Milton Keys che oramai si poggia come già lo scorso anno sul solo fenomeno Verstappen.

La situazione resta da monitorare tra ultimatum vari lanciati a più riprese da Helmut Marko e lo stesso tp Christian Horner nei confronti del messicano. Per Sainz difficile arrivarci vista la sequela di piloti Red Bull pronti a prendere il posto di Checo Perez, da Ricciardo a Lawson passando per Tsunoda, ma come detto in incipit “mai dire mai in F1″…

Il resto del mercato piloti: torna in corsa Mick Schumacher tra Alpine e Williams

Mancano ancora 6 sedili da assegnare nello scacchiere del Mondiale di F1 2025. Oltre a quello Mercedes, c’è ancora un posto in Alpine, in Williams, in Haas, in Sauber/Audi e in Racing Bulls. Come detto metà di queste scuderie fa il filo a Sainz. Non è una novità che Esteban Ocon piaccia alla Haas.

Sauber/Audi e Williams pensano alle alternative a Sainz. Bottas potrebbe essere l’usato sicuro per il team di Groove che lo affiancherebbe al confermato Albon. Ma nelle ultime ore sta prendendo piede anche l’ipotesi Mick Schumacher. Sembra che il test effettuato dal figlio del grande Michael con la Alpine lo scorso 3 luglio, alternandosi con un altro figlio d’arte, Doohan, sia andato molto bene per il tedesco. Che potrebbe essere un nome buono sia per la stessa scuderia francese che per la Williams. Ma tutti o tutte stanno aspettando di sapere la “scelta” di Sainz.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...