Virgilio Sport

F1, Sebastian Vettel fa una rivelazione su Lewis Hamilton

"Mi ha aiutato nel momento più difficile", ha spiegato il quattro volte campione del mondo.

21-12-2020 17:18

Nel corso degli anni il rapporto tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton si è fatto sempre più forte. I due sono amici fuori dalla pista nonostante la rivalità ultradecennale, negli ultimi anni pesantemente sbilanciata a favore dell’anglocaraibico della Mercedes.

In un’intervista al sito tedesco Blick, Vettel ha spiegato che Hamilton è stato il collega che più lo ha aiutato dopo la notizia della fine del contratto con la Ferrari: “Lewis mi ha chiamato subito dopo la cattiva notizia di questa primavera, poi abbiamo avuto qualche altra conversazione, o ci siamo scritti. Mi ha sempre tirato su di morale e mi ha motivato ad andare avanti”.

Il futuro pilota dell’Aston Martin ha parlato anche della stagione diametralmente opposta a quella di Lewis: “Io avevo diversi motivi per congratularmi con lui per i suoi grandi risultati. E Lewis aveva spesso dei motivi per dispiacersi per me…”.

Sul suo addio alla Ferrari: “Non si può dire che io sia stato licenziato, semplicemente non mi hanno confermato. Avrei potuto decidere la stessa cosa. Ovviamente però quello è stato un indizio di questa stagione così negativa. La cosa più triste però sono le prestazioni, davvero pessime quest’anno. Non abbiamo avuto una macchina competitiva. E il sesto posto nella classifica Costruttori di certo non verrà ricordato con piacere”.

Vettel si è poi espresso sull’arrivo di Mick Schumacher in F1: “Sono molto contento per la sua promozione in Formula 1. Se lo merita dopo il titolo in Formula 2. Ma non sarà un anno facile per lui. Può venire da me in qualsiasi momento, per lui ci sarò sempre. Un po’ come fece suo padre con me. Ora posso restituire qualcosa alla sua famiglia…”.

F1, Sebastian Vettel fa una rivelazione su Lewis Hamilton Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...