,,
Virgilio Sport

F1, svolta per Alpine? L'indizio social che porta a Schumacher

Mick Schumacher potrebbe diventare il nuovo pilota di Alpine? Il team deve cercare un sostituto di Alonso ed anche di Piastri, e un indizio porta al tedesco

17-08-2022 17:00

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista Sportivo

Giornalista pubblicista, già collaboratore per eventi sportivi internazionali nel campo del motorsport. Laureato in Teoria e Tecniche dell'Informazione, Master in Management dello Sport

Alpine continua a restare al centro degli intrighi del mercato di Formula 1 per la prossima stagione. Dopo il caso Alonso, che improvvisamente ha annunciato il trasloco il prossimo anno in Aston Martin spiazzando la scuderia transalpina, e il pasticcio con Oscar Piastri (dato inizialmente per sostituto dello spagnolo, con il giovane campione di F2 dello scorso anno che però ha prontamente smentito), il team è tornato a far parlare di sé per una indiscrezione, o meglio un indizio, che potrebbe svelare un nuovo movimento di mercato.

Alpine in cerca di un nuovo pilota

Premettiamo: Alpine sta cercando un pilota che affianchi il confermato Esteban Ocon almeno per la prossima stagione, dopo i forfait di Alonso e Piastri. Qualche candidato potenzialmente a spasso c’è, a cominciare da un Daniel Ricciardo che potrebbe chiedere a McLaren una buonuscita parecchio onerosa in caso di rottura di un contratto che lo vedrebbe legato a Woking sino al 2023, e a sua volta sostituito, forse, dallo stesso Piastri.

La pista che porta a Mick Schumacher

Tra gli altri nomi che circolano per la scuderia già Renault si citano Nico Hülkenberg, Pierre Gasly e Mick Schumacher. Le quotazioni di quest’ultimo nelle ultime ore stanno salendo, giacché il pilota della Haas si è un po’ “tradito” iniziando a seguire su Instagram l’amministratore delegato di Alpine Laurent Rossi. Ora, la cosa sembrerà una minuzia, una sciocchezza, ma nell’era dei social su cui svolte e notizie viaggiano spesso prima dei comunicati stampa, e considerando la prudenza di cui di solito fanno uso gli sportivi professionisti (e Schumacher è un ragazzo non certo incline alle ingenuità e ai colpi di testa), questo piccolo indizio potrebbe essere il potenziale preludio di un approdo del giovane tedesco alla corte di Alpine (e tra l’altro, rispetto a rivali come Ricciardo e Gasly, è in scadenza di contratto con Haas e quindi sarebbe più conveniente e lineare ingaggiarlo).

Si apre un caso Zhou?

In conclusione, diamo anche uno sguardo a quanto sta avvenendo in queste ore in casa Alfa Romeo. Se Valtteri Bottas non sembra certo essere in discussione, le ultime dichiarazioni del team principal Frederic Vasseur (come riporta FormulaPassion) parrebbero adombrare il futuro nella scuderia elvetica di Guanyu Zhou, che potrebbe soffrire la concorrenza dell’altrettanto giovane Theo Pourchaire, attualmente impegnato in F2 nella lotta per il titolo 2022. Vasseur vorrebbe infatti chiamare il francese per effettuare una sessione di prove libere in uno dei prossimi GP di quest’anno, o nei test Pirelli. Zhou comunque si dimostra tranquillo, anche se in cerca di quella costanza che lo aiuterebbe a mantenere il proprio sedile nella massima serie motorsportiva. Il cinese però deve guardarsi dalla arrembante concorrenza, con un Pourchaire in ascesa e che ha già dichiarato che questo sarà il suo ultimo anno nella F2. Per approdare dove nella stagione successiva, ancora non si sa.

 

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...