Virgilio Sport

F1: Verstappen vola con Red Bull, Ferrari chiude bene i test

Il pilota olandese conquista il miglior tempo nella terza e ultima giornata di test, ma il Cavallino si conferma e lascia ben sperare i tifosi

12-03-2022 17:24

La Red Bull di Max Verstappen viene fuori solo nelle ultime ore della tre giorni di test in Bahrain conquistando il miglior tempo dell’ultima giornata a Sakhir. L’olandese, vincitore del mondiale 2021, chiude con il crono di 1:31.720 precedendo di oltre sei decimi la Ferrari di Leclerc. Ancora ottimi spunti per la Rossa, che si appresta a iniziare la stagione sognando qualche podio in più rispetto agli anni passati.

Test Bahrain, Verstappen vola nel finale

Le ultime quattro ore di test stagionali in Bahrain portano la firma di Super Max Verstappen, che non teme rivali per la stagione che verrà. Con una RB18 modificata nella pancia e nel fondo, con una monoposto con fianchi più alti, l’olandese vola sul giro veloce e convince nel passo gara. Dietro di lui, con sei decimi che sembrano tanto ma equivalgono a un soffio, la Ferrari di Leclerc.

Per il monegasco un pomeriggio di lavoro interessante che ha permesso al box di Maranello di avere dati importanti per il prossimo fine settimana. La Rossa infatti viaggia a buona velocità, con un passo gara vicino alla Red Bull e l’ennesima conferma che il lavoro di sviluppo portato avanti a Maranello ha dato i suoi frutti.

In top 10 vanno anche Alonso, Russell, Bottas e Tsunoda che si piazzano davanti a Perez, Schumacher, Norris e Vettel. In ripresa la Mercedes che ha deluso a Sakhir e si è sorbita le polemiche di Hamilton che ha dichiarato: “Non siamo pronti per vincere, ci sono ancora troppi problemi”.

Ferrari, test che fanno ben sperare

Non può passare inosservato l’ottimo risultato ottenuto dalla Ferrari nella tre giorni di test, dati e numeri che fanno ben sperare per l’avvio di stagione nella quale il Cavallino parte con il favore dei pronostici degli altri. Infatti nelle ultime ore non sono di certo mancati gli apprezzamenti degli altri team alla F1-75, ma non è dato sapere se si tratta di complimenti veritieri o pura strategia.

Intanto la Rossa si prende i titoli e gli applausi, con prestazioni che hanno portato Leclerc e Sainz sempre tra i top di giornata. C’è ancora qualcosa da sistemare nella nuova monoposto del team di Maranello, ma la speranza di aver gettato alle spalle i momenti bui vissuti negli ultimi anni è tanta. Anche il team principal Mattia Binotto ha cambiato il registro per la Rossa, con parole al miele per la Ferrari che può tornare a lottare per il podio.

“Siamo più pronti a batterci dello scorso anno. C’è una settimana alla gara, sogniamo di insidiare i grandi restando degli outsider” ha sottolineato.

Test Bahrain, cosa aspettarsi al primo GP?

Archiviati i test invernali sul circuito di Sakhir è ora tempo di fare sul serio. Il prossimo fine settimana inizia infatti la nuova stagione, con le 10 scuderie ai nastri di partenza a caccia del titolo mondiale che lo scorso anno è stato vinto da Verstappen. Nella speranza di spodestare Mercedes dal titolo costruttori, la Red Bull proverà a dare del filo da torcere al team tedesco, ma anche la Ferrari può dire la sua.

La prima gara della stagione è dietro l’angolo e mai come quest’anno le carte sono tanto mescolate da creare “scompiglio”. Al termine dei test, oltre il lampo di giornata di Verstappen, non c’è un team che ha fatto meglio degli altri ed è difficile sbilanciarsi con i pronostici. Di certo sarà una battaglia per tutto l’anno, con Mercedes e Red Bull pronte a riprendere i lavori da dove sono finiti l’anno scorso.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...