Virgilio Sport

Figc, nel documento per l’iscrizione alla prossima serie A ufficiale la clausola anti-Superlega 

Nella domanda di ammissione al campionato 2024/25 i club dovranno inserire l’impegno a non partecipare ad alcuna competizione organizzata da enti esterni a Fifa, Uefa e Federcalcio

28-12-2023 17:25

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Una clausola anti-Superlega: così la Figc si difende dalla sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha condannato Uefa e Fibfa per abuso di posizione dominante e rilanciato il progetto della società A22. Nel documento di iscrizione alla prossima serie A i club dovranno impegnarsi a non partecipare ad alcuna competizione organizzata al di fuori dall’ombrello costituito da Fifa, Uefa e Federcalcio.

Figc, la clausola anti-Superlega della serie A

La Figc effettua la prima mossa per difendersi dal ritorno della Superlega, rianimata dalla sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea che ha condannato Uefa e Fifa per abuso di posizione dominante nell’organizzazione delle competizioni internazionali. Secondo quanto riferito da Calcio e Finanza, che ha avuto accesso al documento della Federcalcio, la Figc ha inserito una vera e propria clausola anti-Superlega nella domanda per ottenere la licenza necessaria per partecipare al campionato di serie A 2024/25.

Figc: obbligo per i club di serie A a non partecipare alla Superlega

Il documento della Figc, infatti, contiene una clausola che obbliga i club interessati a partecipare alla prossima serie A a impegnarsi a non prendere parte ad alcuna competizione organizzata al di fuori del recinto tracciato da Fifa, Uefa e dalla stessa Figc.

“Le società – si legge nella domanda – devono, entro il termine perentorio del 4 giugno 2024, osservare il seguente adempimento: depositare presso la Lega Nazionale Professionisti Serie A, anche mediante posta elettronica certificata, la domanda di ammissione al Campionato di Serie A 2024/2025, contenente la richiesta di concessione della Licenza Nazionale e l’impegno a non partecipare a competizioni organizzate da associazioni private non riconosciute dalla Fifa, dalla Uefa e dalla Figc”. Nel paragrafo successivo, il documento della Figc stabilisce che, in caso di inadempienza, i club non potranno ottenere la licenza.

Superlega: Juventus e Napoli interessate

Vedremo come reagiranno all’iniziativa della Figc A22, ovvero la società che sta portando avanti il progetto della Superlega, e quei club come Juventus e Napoli che hanno mostrato interesse per la maxi-competizione di livello europeo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...