Virgilio Sport

Pagelle Fiorentina-Cagliari 3-0: Nzola, prima gioia viola, Nico Gonzalez salta tutti, Dossena da incubo

Top e flop della sfida tra i viola e i sardi. Quarto gol dell'argentino in campionato, torna a segnare anche Nzola. Ancora nessuna vittoria per la squadra di Ranieri

02-10-2023 22:55

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Content creator

Fin da bambina il calcio è la mia passione e scrivere di questo sport, Parola dopo parola, è motivo d'orgoglio per lasciare il segno raccontando le emozioni che solo il “pallone” sa regalare. Indago, scandaglio, analizzo e creo contenuti Essere giornalista non è solo un lavoro ma un sogno da realizzare e apprezzare ogni giorno.

La Fiorentina manda ko il Cagliari. Nel posticipo della settima giornata di Serie A, la squadra di Italiano conquista il quarto risultato utile consecutivo imponendosi contro gli uomini di Claudio Ranieri. La sfida, andata in scena allo stadio “Artemio Franchi”, è terminata con il risultato finale di 3-0 per effetto del gol di Nico Gonzalez, dell’autogol del difensore sardo Vincenzo Dossena e della rete sul finale di Nzola.

I Viola nel primo tempo sono un rullo compressore e non lasciano respirare il Cagliari. Di fatto, arriva immediatamente il gol firmato dell’argentino dopo 2 minuti dal fischio d’inizio. L’atteggiamento della Fiorentina è impeccabile e continua a creare occasioni d’oro che, perl, non riesce a concretizzare. Nella ripresa, la squadra di Ranieri prova a rientrare in gara e crea qualche disturbo alla formazione di Italiano. Nonostante si sia alzato il ritmo di gioco degli ospiti, i Viola tengono duro e portano a casa i tre punti: Nzola, al 94′ chiude definitivamente i giochi. Petagna e compagni rimandano ancora l’appuntamento con la vittoria in questo campionato.

Fiorentina-Cagliari, la chiave della partita

La Fiorentina padroneggia nei primi 45 minuti di gioco. Tanta intensità fin dall’inizio, capitalizzando poco rispetto alle occasioni effettive. Il Cagliari rispecchia le prestazioni delle gare precedenti con troppa indecisione e qualche errore di troppo. Nonostante gli ospiti abbiano alzato il ritmo di gioco e manovra, la squadra di Italiano stringe i denti e riesce a contenerli al meglio fino al triplice fischio.

Rivivi le emozioni di Fiorentina-Cagliari

Le pagelle della Fiorentina

  • Terracciano 6: Risponde sempre presente quando chiamato in causa. Inoltre, gestice molto bene nonostante la pressione degli avversari.
  • Kayode 6.5: Salva un gol fatto sulla linea. Và in profondità e vince in velocità contro Nandez. É sua l’iniziativa del secondo gol, poi concretizzato dal difensore sardo.
  • Milenkovic 6: Commette un errore clamoroso e fa da assist a Nandez. Si riscatta nel corso della sfida.
  • Quarta 6: Regala tanta qualità tra le file difensive, esattamente come i compagni di reparto.
  • Parisi 6: Non subito brillante. Appena entra in partita svolge una prestazione sufficiente.
  • Arthur 6: Inserimenti impeccabili. Inoltre, non riescono mai a portargli via la sfera.
  • Duncan 6: Gara del centrocampista in linea con quelle dei compagni di squadra. (47′ st Mandragora s.v.)
  • Nico Gonzalez 7: É ovunque. Sblocca la gara e sfiora molteplici gol. Salta praticamente chiunque gli si presenti davanti. (20′ st Ikone 6: Scatenato al suo ingresso in campo. Cresce gradualmente dopo l’infortunio)
  • Bonaventura 6.5: Con forza e qualità difende la sfera. Spende tutte le sue energie. (20′ st Infantino: Commette un fallo e recupera il primo cartellino giallo del match)
  • Brekalo 6: Scelto dal primo minuto da Italiano, svolge una gara positiva. Cala nel secondo tempo e il tecnico decide di sostituirlo. (2o’ st Kouame 6.5: Si vede con un colpo di testa che termina alto sulla traversa. Ci si aspettava qualcosa in più)
  • Beltran 6: Schierato al posto di Nzola, mette in campo un pressing molto alto. Spiccano le sue caratteristiche da rifinitore. (30′ st Nzola 6.5: Pericoloso in profondità e mette la ciliegina sulla torta, torna al gol dopo 14 gare)
  • All. Italiano 6: Grande prestazione della sua squadra. Nel secondo tempo non è soddisdatto delle sostituzioni applicate nel reparto offensivo. É furioso, ma alla fine riesce nell’intento di portare a casa i tre punti.

Cagliari, top e flop

  • Radunovic 4.5: Regna l’indecisione e l’ingenuità, esattamente come la difesa.
  • Dossena 4.5: Gara da dimenticare per il difensore sardo. Segna l’autogol e ha qualche responsabilità anche sulla prima rete.
  • Nandez 5: Si divora un gol già fatto dopo l’errore di Milenkovic. Manca la cattiveria.
  • Augello 5: Non riesce a contenere Nico Gonzalez. Prestazione in linea a quella dei suoi compagni.
  • Shomurodov 4.5: É suo il primo squillo targato Cagliari, ma poi non si vede più. Ranieri sceglie di tirarlo fuori dopo 45 minuti. (1′ st Oristanio 5)
  • Petagna 5: Nella ripresa si fa chiudere da Martines Quarta in un’occasione d’oro. Sfortunato colpisce anche la traversa, seppur in fuorigioco. (30′ st Pavoletti 5)

Il tabellino di Fiorentina-Cagliari

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Quarta, Parisi; Arthur, Duncan (47′ st Mandragora); Nico Gonzalez (20′ st Ikone), Bonaventura (20′ st Infantino), Brekalo (20′ st Kouame); Beltran.
A disposizione: Christensen, Martinelli, Vannucchi, Lopez, Nzola, Ranieri, Biraghi, Comuzzo, Barak, Amatucci, Sottil.
Allenatore: Italiano.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Hatzidiakos (30′ st Obert), Wieteska, Dossena; Zappa (30′ st Di Pardo), Nandez, Makoumbou, Deiola (1′ st Prati), Augello; Shomurodov (1′ st Oristanio), Petagna (30′ st Pavoletti).
A disposizione: Aresti, Scuffet, Goldaniga, Viola, Deiola, Luvumbo, Obert, Azzi, Shomurodov.
Allenatore: Ranieri.

Reti: 3’ Nico Gonzalez, 21’ Dossena (aut.), 94’ Nzola

Ammoniti: Infantino, Pavoletti.

Il calendario completo della serie A

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel Antholz

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...