Virgilio Sport

Fiorentina-Inter: Valeri sarà fermato, tutti gli errori dell’arbitro al Franchi

Rocchi fermerà Valeri almeno per un turno dopo la direzione del Franchi, per Graziano Cesari ci sono anche due gol irregolari

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Farà parte della squadra degli arbitri italiani per il Mondiale in Qatar tra un mese: Valeri di Roma è stato inserito nella lista come uomo-Var assieme a Irrati (altro fischietto contestato ieri per la gara dell’Olimpico tra Roma e Napoli) e con Daniele Orsato, inserito nel primo gruppo degli arbitri e Ciro Carbone e Alessandro Giallatini come assistenti ma per il fischietto di Pistoia non è un momento felice. Non si placano le polemiche per la sua direzione di gara in Fiorentina-Inter di sabato sera.

Fiorentina-Inter, Valeri sarà fermato per un turno

Sul giudizio di Valeri pesano parecchi episodi dubbi, non solo il cartellino rosso rimasto nel taschino per il fallo di Dimarco su Bonaventura (che ha rivisto anche al Var). Tanti gli episodi sospetti e il designatore Rocchi, che pure lo stima, lo fermerà almeno per un turno in serie A. Lo stesso Valeri si era auto-condannato peraltro per non aver richiamato l’arbitro per far espellere Hateboer quando era al Var in Atalanta-Milan.

Fiorentina-Inter, Cesari boccia la prova di Valeri

A fare chiarezza sui casi di Fiorentina-Inter è Graziano Cesari. Il moviolista di Mediaset elenca tutti gli errori di Valeri e parte dal primo caso: «Al 30′, sul risultato di 0-2, attenzione a quello che succede in area di rigore. Su un pallone si avventa Bonaventura, rimane e a terra e protesta verso l’arbitro. E’ un rigore inevitabile e lampante. Valeri guarda il monitor e concede il penalty ma manca un provvedimento disciplinare.

L’intervento è scomposto, i tacchetti di Federico Dimarco vanno sul ginocchio di Bonaventura. Questi interventi, di solito, vanno sanzionati col cartellino rosso. Come mai VAR e AVAR non hanno avvisato l’arbitro che manca un provvedimento disciplinare? Se lo sono dimenticati? Chiedo: Gianluca Rocchi, ci fai sentire il colloquio tra il VAR e Valeri? Questa è la migliore spiegazione che possiamo avere».

Per Cesari da annullare gol Jovic e Mkhitaryan

Ma non finisce qua. Cesari condanna Valeri in occasione degli ultimi due gol: “Il terzo gol della Fiorentina e il quarto gol dell’Inter secondo me meritano attenzione. Il gol di Jovic arriva un calcio d’angolo, in area di rigore solito traffico e poi la mezza rovesciata dell’attaccante della Fiorentina”.

“Ci sono due giocatori che si cercano, con un movimento del braccio destro di Jovic che abbassa Stefan de Vrij. Io dubito che qui abbia visto qualcosa Valeri: Jovic lo fa girare, fa perno, e de Vrij perde l’equilibrio. Secondo me era un gol da annullare”.

«Da annullare anche l’ultimo gol. Cerca l’anticipo Milenkovic, il direttore di gara fa cenno di proseguire e poi fa gol Henrikh Mkhitaryan. Edin Dzeko trattiene la maglia di Milenkovic, allarga il braccio e lo spinge: in elevazione è sempre fallo! Quando sei in aria è molto più facile spostarti».

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Roma
Inter - Cagliari
SERIE B:
Venezia - Brescia

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...