Virgilio Sport

Fiorentina-Viktoria Plzen, moviola: arbitro salvato dal Var, che svista su Nico

La prova di Gil Manzano nel ritorno dei quarti di Conference analizzata ai raggi X, il fischietto spagnolo ha espulso un giocatore e ne ha ammoniti 4

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

E’ un veterano di competizioni europee Jesús Gil Manzano, l’arbitro scelto dall’Uefa per Fiorentina-Viktoria Plzen. In Spagna non viene considerato il migliore: prima di lui ci sono Lahoz e Del Cierro Grande forse perché in Liga ha spesso fatto arrabbiare le big. Dotato di grande personalità, Manzano fu il primo infatti a mostrare un cartellino rosso a Leo Messi, fresco pallone d’oro, nella finale della Supercoppa Spagnola del 2021 vinta dall’Athletic e a concedere tre rigori contro il Real Madrid in una stessa partita, nel 2020 contro il Valencia. Il fischietto spagnolo, a detta anche di ex colleghi, è considerato permaloso ma i numeri parlano per lui: ha debuttato in Liga a soli 28 anni e poco prima di compierne 30 è stato nominato internazionale, risultando il più giovane di sempre nel proprio Paese a raggiungere il traguardo ma vediamo come se l’è cavata ieri al Franchi.

I precedenti di Manzano con Fiorentina e Viktoria

Ha tanti precedenti con squadre italiano il fischietto spagnolo. La partita con club italiani più nota in cui Gil Manzano è stato chiamato a svolgere il ruolo di arbitro è sicuramente il Derby tra Inter e Milan della passata Champions (il 2-0 dell’andata) mentre era stato quarto uomo nella finale di Conference in cui la Fiorentina ha perso contro il West Ham. La squadra italiana arbitrata maggiormente è il Milan: cinque partite, di cui tre vittorie e una sconfitta (nel già citato match contro l’Inter). Nessun precedente con il Viktoria.

L’arbitro ha ammonito quattro giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Barbero e Nevado con IV uomo Munuera, Hernández al Var e Cuadra all’Avar, l’arbitro ha ammonito 4 giocatori, di cui due della squadra di Italiano: 36′ Ranieri (F), 37′ Chory (V), 73′ Reznik (V), 92′ N. González (F) ed ha espulso al 66′ Cadu (V) per condotta violenta. Recupero: 2′, 6′; 2′.

Fiorentina-V.Plzen, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi di Fiorentina-Viktoria. Al 36′ prima ammonizione della gara per Ranieri della Fiorentina. Ingenuo il difensore che spinge Chory del Viktoria sul fondo campo. Era un giallo evitabile. Un minuto dopo giallo anche per Chory nella stessa circostanza: era diffidato. Al 67′ Dodò punta l’area di rigore e viene steso da Cadu al limite dell’area. Inizialmente Manzano estrae il giallo ma il Var lo richiama e dopo aver rivisto l’azione all’OFR si corregge ed espelle il giocatore. Al 93′ Nico Gonzalez segna l’1-0 e viene ammonito per eccessiva esultanza ma il provvedimento appare esagerato.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...