Virgilio Sport

NFL, Patrick Mahomes e i Chiefs eliminano Buffalo nel finale. Detroit si gode la rivincita di Jared Goff

Spettacolo ed emozioni nei Divisional Round: Mahomes vince la sua prima gara play-off in trasferta grazie all'errore di Bass che condanna i Bills nel finale.

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Stavolta vincono tutte le favorite, forse eccetto una. Perché è vero che Buffalo aveva il fattore campo a favore (monumentale l’opera di sgombero dalla neve dell’Orchard Park, che ha richiesto la mobilitazione di centinaia di tifosi e addetti ai lavori), ma quando di fonte hai i Kansas City Chiefs parlare di favori del pronostico è un concetto un tanti azzardato.

E puntuali i campioni in carico hanno fatto la voce grossa, realizzando l’unico upset nei Divisional Round, che per il resto hanno detto quello che già si sapeva. E cioè che Baltimore è la squadra da battere, con San Francisco che in un modo o nell’altro il suo continua a farlo. E che Detroit, questo è assodato, ha deciso di rinunciare volentieri a due settimane di vacanze a inizio febbraio, mettendo nel mirino il Super Bowl di Las Vegas.

Kansas non muore mai: i Bills recriminano sull’ultimo calcio

Giusto ripartire dalla fine del terzo week-end di play-off, cioè dal calcio appena largo a destra di Tyler Bass, il kicker dei Bills. Dannato dejavu: nel Super Bowl del 1991 un altro calcio sbagliato da Norwood, sempre largo a destra, costò a Buffalo la vittoria contro i NY Giants. A distanza di 33 anni, il peso specifico dell’errore di Bass non è simile nella sostanza, ma di sicuro nella forma. E consente ai Chiefs di controllare gli ultimi 2’ di partita, consegnando a Pat Mahomes la prima vittoria esterna della sua carriera play-off, ma anche e soprattutto la sesta apparizione consecutiva al Championship Round.

Insomma, i conti contro KC vanno fatti sempre e a prescindere: chi diceva che la corsa per la Las Vegas sarebbe stata impervia e accidentata, beh, ancora una volta s’è dovuto ricredere. I Bills hanno pagato a caro prezzo non solo l’errore di Bass, ma anche qualche titubanza di troppo di Josh Allen nelle fasi cruciali del match.

I Chiefs hanno preferito l’usato sicuro: due lanci di Mahomes per Travis Kelce, che ha firmato due touchdown sotto gli occhi della fidanzata Taylor Swift (pubblicità gratuita ma spaziale per la NFL) e del fratello Jason, giocatore di Phila, eliminato la settimana scorsa ma presente allo stadio in modalità ultrà (cioè a torso nudo nel gelo di Buffalo: a compensare l’escursione termica contribuivano certo discreti litri di alcol). Alla fine decisivo è il runningback Pacheco, che firma il sorpasso sul 27-24 a inizio quarto periodo.

Baltimore asfalta Houston nel secondo tempo

Kansas domenica prossima affronterà alle 21 italiane (diretta Dazn) i Ravens a casa loro, forse i veri favoriti per la vittoria finale. Baltimore ha battuto senza grosse difficoltà gli Houston Texans, bravi a tener botta per un tempo (chiuso sul 10 pari) prima di concedersi senza appello al 24-0 col quale Lamar Jackson e compagni hanno archiviato la pratica.

Ravens che sembrano non avere punti deboli: forti in difesa, aggressivi in attacco, micidiali quando si intravede la possibilità di piazzare la zampata. Coach Harbaugh deve tenere a freno l’entusiasmo del popolo di Baltimore, ma sa perfettamente di avere una squadra in missione. E la sfida contro i campioni in carica diventa l’occasione per il definitivo salto di qualità: per qualcuno è una finale anticipata, per altri semplicemente un passaggio obbligato per capire se la dinastia Ravens è pronta al decollo o meno.

Perché la squadra è giovane e può davvero aprire un ciclo. Soprattutto sarà uno spartiacque per Jackson, formidabile corridore, meno efficace come lanciatore, che troverà pane per i suoi denti e dovrà dimostrare di meritare fiducia e considerazione dopo aver vinto le sue due prime gare play-off (prima di quest’anno le aveva perse tutte).

San Francisco avanti col brivido: applausi ai Packers

La vittoria dei 49ers sui Packers è stata decisamente più complicata. Intanto per via della forte pioggia caduta sulla baia di San Francisco, e poi perché Green Bay è andata davvero vicina a un clamoroso upset. Il touchdown segnato da Christian McCaffrey a un minuto dalla fine regala ai californiani una vittoria sudata ma meritata, perché Purdy merita una chance al Super Bowl per come lancia e interpreta le fasi più concitate della partita, e perché in condizioni normali (quindi campo asciutto) probabilmente i Packers non sarebbero rimasti attaccati alla partita tanto a lungo.

Ma questa versione di GB piace tanto e intriga per il futuro: Jones e Doubs sono una delle migliori coppie di quarterback e ricevitore della lega, e Jordan Love (al netto dell’intercetto subito da Dre Greenlaw allo scadere, la giocata della partita) rimane una certezza. Il 24-21 finale però rende giustizia ai 49ers, che avanzano al Championship Round per la quarta volta in 5 stagione.

Detroit fa la storia: Goff non è più il quarterback da scartare

La rivincita di Jared Goff non è ancora completata, ma intanto ha permesso ai Detroit Lions di conquistare l’atto conclusivo dell’AFC grazie al successo sui pur generosi Buccaneers. Che restano in partita fino all’ultimo, nonostante le 387 tards lanciate da Goff, che consegnano a Detroit la seconda vittoria nei play-off (non accadeva da 67 anni) e pure la prima finale di conference dopo 32 anni.

Baker Mayfield esce a testa alta: l’erede di Brady ha dimostrato di essere un giocatore di livello assoluto, tanto da aver portato Tampa Bay dove nessuno avrebbe pronosticato, addirittura in parità a metà della partita contro una squadra che si sapeva essere un po’ superiore. L’intercetto nei secondi finali di Derrick Barnes non cambia la sostanza: Tampa ha un futuro, ma il presente è dei Lions. Che domenica alla mezzanotte italiana proveranno a ribaltare a casa loro i 49ers, pioggia o non pioggia.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...