,,
Virgilio Sport SPORT

Formula 1: attacco frontale di Lewis Hamilton alla Ferrari

"Non fanno abbastanza contro il razzismo, non lo faranno neanche in futuro".

Lewis Hamilton dopo la vittoria nel Gran Premio della Stiria è tornato a parlare della sua lotta contro il razzismo e del movimento Black Lives Matter, accusando direttamente la Ferrari, e parte del circus, di non fare abbastanza contro le discriminazioni nel mondo.

“Abbiamo visto i meccanici della Red Bull inginocchiarsi ed è stato bellissimo, ma guardate la Ferrari: ci lavorano migliaia di persone e da parte loro non ho sentito nessuna parola, nessuna assunzione di responsabilità sul tema. E non lo faranno nemmeno in futuro“, è l’attacco del sei volte campione del mondo a Maranello.

Prima dei Gran Premi di Austria e Stiria, Charles Leclerc aveva attirato su di sé alcune polemiche perché non si era inginocchiato come altri piloti. “Serve che la Formula 1 e la FIA siano ancora più coinvolti, abbiamo bisogno delle squadre, occorre che tutti facciano squadra”, ha detto il driver britannico.

“Alcuni piloti mi hanno chiesto ‘Per quanto tempo dobbiamo continuare a inginocchiarci?‘, insomma c’è molto lavoro da svolgere per la Formula 1, la FIA deve farne parte e penso che lo stesso valga per i piloti, anche perché abbiamo la voce e le piattaforme per farlo”, sono le parole del pilota della Mercedes riportate da Formulapassion.

Più sfumata e meno integralista la posizione di Toto Wolff: “Non bisogna giudicare nessuno in questa situazione. Nessuno dei piloti è razzista, nemmeno quelli che scelgono di stare in piedi, e dobbiamo rispettare il punto di vista di tutti“.

OMNISPORT | 13-07-2020 14:31

Formula 1: attacco frontale di Lewis Hamilton alla Ferrari Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...