Virgilio Sport

Frasi Capello scatenano i social, i tifosi del Milan si schierano

Giusto o sbagliato permettere ad Ibra di andare a Sanremo?

Pubblicato:

La notizia è vecchia di mesi: la presenza di Ibrahimovic al Festival di Sanremo era stata annunciata da tempo, col placet della società e con dovizia di particolari su quanto guadagnerà lo svedese, cosa farà al Festival, come si allenerà nella settimana della kermesse musicale e quant’altro. Eppure solo ora qualcuno alza il dito e fa notare che poi non è così normale che il giocatore più importante (e più pagato) di una squadra in lotta per lo scudetto faccia la valigia per una settimana di show lontano dal campo.

Il Milan sta studiando come far allenare al meglio Ibra

E’ vero che l’accordo era probabilmente stato trovato in estate quando il rinnovo di Ibra non era ancora stato siglato ed è vero che il club rossonero si sta attrezzando per evitare al bomber di fare 300 km al giorno, dotandolo di un preparatore personale che possa seguirne gli allenamenti ma per Fabio Capello tutto questo non è molto logico.

Capello attacca Ibra

Esplicito il parere dell’ex allenatore rossonero: “Io non lo avrei mandato, devo essere sincero. Vieni pagato dal Milan, devi avere rispetto di società e tifosi. Il Milan avrebbe dovuto vietarlo, con tutto il rispetto. Non puoi fare il pendolare Sanremo-Milanello. Lui ha voluto andarci però”.

I tifosi si scatenano sui social

Parole che hanno avuto l’effetto di far aprire gli occhi ai tifosi del Milan, già amareggiati per il ko con lo Spezia e sui social in tanti si lamentano: “In questo momento suona come una mina deflagrante sta faccenda, anche all’interno dello spogliatoio. é una storia veramente assurda. Chissà che non ci siano colpi di scena dell’ultimo momento” oppure: “Siamo arrivati al punto di adorare qualsiasi cosa faccia Ibrahimovic. Quando una persona si dedica ad un lavoro (per il quale è anche strapagato) deve pensare solo a quello”.

La maggioranza sta con Capello: “Immaginate quello che penseranno i suoi compagni anche se non lo diranno mai. Sono le piccole differenze disciplinari che distinguono un gruppo vincente dagli altri”, oppure: “ma io dico, non bastano i soldi che prendi dal Milan??? Comunque non tutto il male vien per nuocere, Ibra del nuovo anno è lento e macchinoso, fatica tantissimo a tener palla, avremo un buon motivo per farlo sedere in panchina, quando è ok fa ancora la differenza, in questo momento no”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...