Virgilio Sport

Frosinone-Bologna 0-0 pagelle: Ndoye si divora gol vittoria, Zirkzee flop, Skorupski insuperabile

I top e flop di Frosinone-Bologna, bene Okoli, Lucumi e i due portieri Skorupski e Turati. Deludono i più attesi: Cheddira, Soulé, Zirzkee e Orsolini

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Poteva essere l’urlo di gioia all’ultimo istante per il Bologna ma a esultare è solo il Frosinone per il punto d’oro conquistato in casa contro gli emiliani: la squadra di Thiago Motta spreca allo scadere l’opportunità di vincere con Ndoye che, tutto libero sotto porta, spara alto a portiere praticamente battuto. Fallito il sorpasso alla Juve, che ora è a -1. E’ finita con i giocatori rossoblù disperati a terra mentre i ciociari festeggiavano per lo scampato pericolo. Lo 0-0 finale è frutto soprattutto degli errori commessi: prima il Frosinone che domina ma non sfrutta l’opportunità di andare in rete con Cheddira al 9′ e con Okoli al 26′; poi il Bologna che guadagna ritmo e condizione nel secondo tempo ma con Aebischer, Castro e Ndoye sbaglia tutto il possibile. Un punto a testa ma con un peso diversissimo: gli emiliani rallentano la rincorsa Champions ma si tengono vivi al quarto posto (58 punti) e i ciociari che almeno evitano di perdere ma restano al 18esimo posto a quota 26 punti.

Frosinone-Bologna, la chiave tattica della partita

I padroni di casa si affidano al 3-4-2-1, visto nella precedente gara contro il Genoa, ed evitano di mettersi a specchio con il Bologna di Thiago Motta che conferma il solito 4-2-3-1. I rossoblu ritrovano il loro bomber Zirkzee in avanti che torna titolare, supportato dai soliti Saelemaekers, Ferguson e Orsolini sulla trequarti. I ciociari confermano in avanti Cheddira con Soulé esterno largo e Reinier seconda punta. In mediana è Mazzitelli, al fianco di Barrenechea, a prendere il posto di Brescianini.

Il Frosinone resta compatto al centro per evitare i contropiede del Bologna; la squadra di Thiago Motta cerca, invece, di sfruttare maggiormente le corsie laterali con gli inserimenti degli esterni che provano gli uno contro uno per poi avvicinarsi all’area e crossare verso il centro. Nella prima parte di gara sono i ciociari a creare il maggior numero di azioni pericolose, nella ripresaThiago Motta sostituisce Saelemaekers per Urbanski ma cambia poco. Di Francesco sostituisce Reinier e Valeri per Brescianini e Lirola e dal 77′ anche Seck al posto di Cheddira ma non riescono a cambiare le sorti del match.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Frosinone-Bologna

I top e flop del Frosinone

  • Okoli 6.5. Partita sontuosa in fase difensiva dove fa prevalere tutta la sua fisicità sugli attaccanti avversari. Tiene a bada Zirkzee.
  • Turati 6. Nel secondo tempo evita un gol a tu per tu con Aebischer che si era imbucato in area.
  • Brescianini 6. Entra nel secondo tempo e fa vedere che ha gamba: porta sù il Frosinone nelle ripartenze macinando metri di campo.
  • Cheddira 5.5. Sfrutta un errore di Calafiori nel primo tempo ma, a tu per tu con il portiere avversario, trova la pronta respinta di Skorupski.
  • Soulé 5.5. Si vede poco durante tutta la gara, mai pericoloso e poco attivo nella manovra.
  • Reinier 5. Sebbene giochi da seconda punta resta lontano dalla porta e crea poche azioni pericolose.

I top e flop del Bologna

  • Skorupski 7. Fa parate importantissime nel primo tempo ed evita due gol del Frosinone con Cheddira, a tu per tu con il portiere, e con Okoli, in elevazione da calcio d’angolo.
  • Lucumi 6.5. In fase difensiva si conferma il più solido tra i due centrali e assicura recuperi fondamentali che evitano i gol agli avversari nel primo tempo.
  • Orsolini 5.5. Qualche conclusione dalla distanza e buoni movimenti offensivi ma nulla di più. Al 67′ trova un grande passaggio filtrante in area per Aebischer che però non riesce a far gol.
  • Zirkzee 5. Assente in avanti, braccato da Okoli in marcatura fissa su di lui. Manca ancora molto al recupero ottimale della forma fisica. Nel secondo tempo sparisce totalmente.
  • Calafiori 5. Errore iniziale che dà la possibilità a Cheddira di scendere libero sotto porta. Si concede qualche leggerezza di troppo e non riesce a chiudere adeguatamente in fase difensiva. Nel secondo tempo mette in difficoltà il suo portiere Skorupski su un retropassaggio.

Frosinone-Bologna: il tabellino del match

FROSINONE (3-5-2): Turati; Okoli, Romagnoli, Bonifazi; Zortea, Barrenechea, Mazzitelli (40’ st Garritano), Reinier (20’ st Brescianini), Valeri (20’ st Lirola); Soule (40’ st Cuni), Cheddira (31’ st Seck). A disp: Frattali, Cerofolini, Marchizza, Baez, Kaio Jorge, Kvernadze, Ibrahimovic, Ghedjemis, Lusuardi. All: Di Francesco.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Lucumi, Calafiori, Kristiansen (31’ st Kristiansen); Freuler, Aebischer (24’ st Fabbian); Orsolini (31’ st Ndoye), Ferguson, Saelemaekers (1’ st Urbanski); Zirkzee (36’ st Castro). A disp: Bagnolini, Ravaglia, Ilic, Moro, Karlsson, Ndoye, Corazza, El Azzouzi, De Silvestri. All: Thiago Motta.

Arbitro: Orsato di Schio

Note: spettatori totali: 14.986; abbonati: 10.684; Spettatori paganti: 4.302 (di cui 1.004 ospiti); Totale incasso compreso rateo abbonamenti: euiro 333.902,57; angoli: 4-2 per il Frosinone: ammoniti: 11’ pt Saelemaekers (B), 43’ pt Romagnoli (F), 26’ st Kristiansen (B), 44’ st Lykogiannis (B); recuperi: 1’ pt; 4’ st.

Clicca qui per rivedere tutti i risultati stagionali del Frosinone

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...