Virgilio Sport

Frosinone-Milan, Pioli: "Futuro? Qui sto benissimo. Vicini a Inter e Juve". Di Francesco: "Serviva malizia"

Le dichiarazioni degli allenatori del Milan e del Frosinone al termine del match vinto in rimonta dai rossoneri. Pioli: "Giroud ci dà tanto. Inter-Juve? Spero in un pari"

Pubblicato:

Antonio Salomone

Antonio Salomone

Giornalista

Giornalista pubblicista. Lo affascinano, da sempre, le categorie minori e i talenti in erba. Ha fiuto per la notizia e per gli emergenti. Calcio, basket, motori: ci pensa lui

Il gol di Jovic da tre punti permetterà al Milan di seguire il big match tra Inter-Juve con più serenità. Al termine del match Pioli e Di Francesco hanno analizzato la sfida e le sue sfumature. Il tecnico rossonero ha parlato anche del suo futuro e delle voci che vedono Conte al suo posto per la prossima stagione: “Le mie sensazioni non contano”.

Milan, Pioli: “Inter-Juve? Spero in un pari”

Pioli ha analizzato il match ai microfoni di Dazn, partendo dal match winner: “Jovic è un giocatore decisivo anche se ha poco minutaggio, lo sprono e lo stimolo ogni giorno”. Sulla gara contro il Frosinone: “Non abbiamo concesso tanto, ma siamo andati sotto. Poi abbiamo avuto voglia di riprenderla. Dobbiamo migliorare tante altre cose, ma siamo molto vicini al livello di Inter e Juventus. Giroud ci dà tanto. Oggi abbiamo fatto bene anche sugli esterni, forse dovevamo riempire meglio l’area. Più salirà il livello più dovremo migliorare. Dobbiamo alzare il tasso d’attenzione, come in occasione del gol di Mazzitelli che non abbiamo seguito. Dobbiamo fare uno step senza palla, già dalle prossima sfida contro il Napoli e anche in vista del doppio incontro con il Rennes.

Reijnders squalificato? Prima o poi doveva saltarne una, almeno rifiaterà un po’ e sarà più fresco per l’Europa League. Poi tornerà anche Bennacer e abbiamo anche Musah. Futuro? Le mie emozioni e sensazioni non devono interessare a nessuno, l’importante è essere concentrati sul presente. E’ il presente che ti prepara per il futuro. Io qui sto benissimo e sto cercando di dare sempre qualcosa in più al club. Inter-Juve? Tifiamo per il pareggio. Giocano un calcio abbastanza simile e sarà un match equilibrato, almeno sulla carta”.

Bennacer: “Sto bene, voglio giocare”

“Abbiamo dimostrato un grande spirito, fino alla fine. Questo ci dà molta fiducia in vista del futuro” – ha dichiarato Bennacer al termine della partita. Il centrocampista ha poi proseguito: “Cena di squadra? Per essere uniti sul campo, dobbiamo farlo anche fuori. Ora mi sento bene e sono contento di essere qui con la squadra. Voglio giocare e ho tanta fame, spero di dare una grande mano. Con che spirito vedremo Inter-Juve? Come una partita normale, il risultato non cambierà nulla”.

Frosinone, Di Francesco: “Tutti quei rinvii non servivano”

Di Francesco ha parlato del match perso in rimonta contro il Milan su Dazn: Dopo una prestazione così scoccia non portare a casa nulla. Serviva più malizia, paghiamo delle piccole ingenuità. Di buono resta la grande partita. I ragazzi però anche nel momento del vantaggio dovevano continuare a fare la partita, tutti quei rinvii non servivano.

Dopo il periodo negativo, abbiamo reagito bene e non dobbiamo dimenticarci che stiamo giocando con le mezz’ali come terzini. Per questo dico che mi dispiace avere quei momenti di disattenzione, come in occasione del calcio d’angolo del Milan che ha portato al gol. Poi Jovic quando ci vede rinasce. Mazzitelli? Quando giochiamo a due è molto bravo ed è continuo in quello che fa. Ora rispetto al passato ha acquisito fisicità e consapevolezza, è il leader della squadra“.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...