Virgilio Sport

Giampiero Galeazzi e le telecronache più celebri: "Andiamo a vincere!"

Il grande giornalista è scomparso a 75 anni a causa di una lunga malattia: le più famose telecronache di Bisteccone Galeazzi

Pubblicato:

Ora che la sua voce piena, potente e modulata da anni di esercizio e padronanza, dovute al rigore che la scuola Rai imponeva allora a quanti come Giampiero Galeazzi avevano intrapreso un percorso unico e magnifico nel racconto televisivo, è affidata alle telecronache ci hanno scosso, emozionato e commosso la sua personalità, istrionica, ironica ma mai invadente è ancora più affettuosa.

Galeazzi e il calcio, amore per Diego Armando Maradona

Il telecronista del riscatto di Napoli, grazie a Diego Armando Maradona, al suo canottaggio e ai suoi fratelli Abbagnale con l’infaticabile Peppino Di Capua sono una lezione di giornalismo televisivo, ma prima ancora e fuori dai canoni formali e quasi sedimentati della tecnica la testimonianza vivida di un uomo e di uno sportivo capace di trasmettere le sensazioni attraversate in quel momento.

Le telecronache dei fratelli Abbagnale

Il suo canottaggio, il tennis, il calcio e chissà quanto altro, tra sport e intrattenimento si ritrova tra i ricordi di ciascuno. Il suo pubblico è stato e sarà sempre vario, eterogeneo, popolare perché sapeva rivolgersi con educazione a chiunque e non temeva che quella semplicità lo invadesse. Bisteccone ha coinvolto nell’impresa dello storico oro dei fratelli Carmine e Giuseppe Abbagnale, nel campionato del mondo di Lucerna come nessuno mai in questo sport: era il 1982.

“Non li prendono più, non li prendono più”, gridava Giampiero Galeazzi commentando l’equipaggio azzurro che navigava davanti alla Bulgaria. E’ stato l’inizio dell’era segnata dagli Abbagnale che a Seoul, Olimpiadi 1988, hanno segnato un’epoca ricca e felice. “Andiamo a vincere!”. è stato il suo urlo liberatorio misto alle lacrime e anche chi ascoltava dall’altra parte del mondo si è commosso, ha gioito, ha imparato a capire che sacrificio ci sia dietro a quella medaglia d’oro per i ragazzi di Castellamare e tutto il team azzurro di uno sport considerato minore, periferico.

Otto anni dopo tocca a terzo fratello Abbagnale, Agostino, con Davide Tizzano: il due con è sul gradino più alto del podio alle Olimpiadi di Atlanta ’96. E anche allora fu Galeazzi a commentare con il suo entusiasmo immancabile, quella epopea: “Seul non è mai finita”, esulta dalla sua postazione sulle acque del lago Lanier.

La vittoria di Antonio Rossi

A Sydney 2000, poi, a riempire la voce di Galeazzi è stato un altro protagonista, Antonio Rossi: la telecronaca trionfale della gara di K2 che si concluse con l’oro per la coppia Antonio Rossi-Beniamino Bonomi è stata segnata da un’altra trovata delle sue. Quell'”Andiamo a vincere ancora”, a risentirlo oggi, mette i brividi. Idem per Agostino Abbagnale (insieme a Simone Raineri, Rossano Galtarossa e Alessio Sartori) e c’è ancora Galeazzi che più che raccontare, cantò un “alé alé alé” e “vinciamo, vinciamo”, che si inquadrano perfettamente nella sua cifra stilistica.

Il legame speciale Galeazzi-Panatta

Nel tennis c’è stato il rapporto, sempre d’amore, con Adriano Panatta: una coppia di fatto, un duo indissolubile, due amici della racchetta e della vita bella che mai si sono distaccati l’uno dall’altro. Ed è innegabile che senza Giampiero, una partita di tennis commentata da Panatta non sarebbe mai la stessa.

FAQ

Giampiero Galeazzi quanti anni aveva?

Il grande telecronista Giampiero Galeazzi aveva quasi 75 anni, quando è morto a causa di una lunga malattia il 12 novembre 2021. Era nato il 18 maggio 1946

Le famose telecronache di Galeazzi quali sono?

Le più celebri sono legate al canottaggio: all'oro dei fratelli Abbagnale nel canottaggio a Seoul e a Antonio Rossi nel 2000, nella canoa ai Giochi di Sydney

Quali sport seguiva Giampiero Galeazzi?

Da inviato e telecronista, Giampiero Galeazzi ha seguito calcio, canottaggio e tennis

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...