Virgilio Sport

Hakimi e la scelta Inter: "Conte mi disse che avremmo vinto"

L'esterno marocchino confida in Conte e nel suo spirito vincente per aprire un nuovo ciclo con l'Inter: "Potremo dominare in Italia e in Europa".

Pubblicato:

Hakimi e la scelta Inter: "Conte mi disse che avremmo vinto" Fonte: Getty Images

Il campionato è già in saccoccia, ma l’Inter non pare voler fermare la sua corsa inarrestabile proprio agli ultimi metri: c’è da onorare la sfida alla Juventus e da inseguire la possibilità di estromettere definitivamente i rivali di sempre dalla corsa per un posto in Champions League, dove attualmente si trovano in quinta posizione.

Uno dei protagonisti dell’Allianz Stadium sarà sicuramente la ‘freccia’ Achraf Hakimi, tra i migliori per rendimento della rosa interista: una prima stagione italiana eccellente nonostante l’arrivo in un torneo diverso rispetto alla Liga e alla Bundesliga, riassunta in tre momenti chiave ai microfoni di ‘Sportweek’.

“La vittoria con la Juve a San Siro un mese dopo l’eliminazione in Champions. Ma sono tre i momenti che riassumono la nostra stagione: l’uscita dalle coppe europee, il successo sulla Juve e quello nel derby di ritorno che ci ha permesso di staccare il Milan di quattro punti”.

Di Conte l’opera persuasiva che ha convinto Hakimi a sposare il progetto nerazzurro: un carisma, quello del tecnico salentino, rimarcato dall’ex Real Madrid.

“Cosa mi ha convinto? L’ambizione, il progetto del club e le parole di Conte nella nostra prima telefonata. Chiamò per dirmi che mi voleva. Prima mi chiese cosa vedessi e volessi nel mio futuro, poi mi spiegò come avremmo giocato, quale sarebbe stato il mio ruolo nei cinque tra difesa e centrocampo e perché sarebbe stato decisivo nella sua idea di calcio aggressivo. Mi fece sentire importante. Poi, sì, disse pure che avremmo vinto. Parlammo tanto e, visto come è andata, posso dire di aver fatto la scelta giusta. Ma l’ho pensato subito”.

Il calcio italiano non sta attraversando un ottimo momento al di fuori dei confini nazionali, ma l’Inter ha tutte le carte in regola per aprire un nuovo ciclo che possa macinare vittorie anche in Europa.

“Sono periodi, in questo momento i club hanno problemi, i giocatori vanno e vengono, l’importante è decidere di aprire un ciclo, perché in questo modo si mettono le basi per il futuro. È quello che ha fatto l’Inter. Qui c’è un progetto che inizia con l’arrivo di Conte e di giocatori giovani. Se proseguirà, potremo appunto aprire un ciclo che ci porterà a dominare in Italia e in Europa”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...