,,
Virgilio Sport SPORT

I tifosi hanno deciso: Maldini non lasciarlo andar via

La prova di personalità contro la Pro Sesto ha convinto ancora di più i tifosi del Milan, che chiedono a Maldini e Massara di non vendere il talento

Come consuetudine, la preparazione in vista della nuova stagione permette ai club di sperimentare e valutare giovani prospetti. In questa categoria, rientra solo il parte Tommaso Pobega, che ha convinto tutti durante la prima uscita estiva del Milan contro la Pro Sesto, dimostrando personalità e buone geometrie. Ma questa non è una novità tantomeno una sorpresa, vista anche l’ottima annata sotto la guida di Vincenzo Italiano allo Spezia.

Le proposte per Pobega che tentano il Milan

Nonostante qualche problema fisico di troppo, il classe ’99 nato a Trieste è stato tra i protagonisti della prima esaltante stagione dei liguri in Serie A, con tanto di salvezza anticipata. Chiusa la parentesi spezzina, il suo rientro in rossonero sembrava dovesse ancora una volta, essere solo una tappa verso un nuovo trasferimento. Pobega ha un contratto che lo lega al Milan fino al 2025, ma per lui si è mossa l’Atalanta, provando a inserirlo nello scambio che sembrava poter portare a Milan Josip Ilicic e, in tempi più recenti, è stato Italiano a sondare il terreno per valutare le possibilità di portare il ragazzo a Firenze. In entrambe i casi, i rossoneri ci hanno pensato.

Al’ex Spezia, al Milan è infatti chiuso da Kessié e Bennacer. Prima di lui, nelle gerarchie di Pioli ci sono anche Tonali e Krunic. Da questa condizione, è facile intuire come Pobega fosse effettivamente tra i sacrificabili per fare cassa e piazzare il colpo capace di colmare il buco lasciato dalla partenza di Hakan Calhanoglu. Ma con Kessié alle Olimpiadi e poi, come anche Bennacer, in Coppa d’Africa, Tommaso Pobega potrebbe tornare molto utile al Diavolo. Dopo la prima conferma stagionale con l’ottima personalità dimostrata contro la Pro Sesto, i tifosi sono ancora più convinti: Pobega non deve andare via.

Tifosi pronti a blindare Pobega

Sui social in tantissimi scrivono: “Non cediamolo, non vendiamolo. Vi prego” e ancora: “Maldini non ti azzardare a vendere“, “Non fate l’errore di darlo via grazie”, “Non facciamo gli stessi errori di Cristante, Locatelli, Pessina e Donnarumma“. Qualcuno lo vede anche titolare: “È un’idiozia solo il pensare di cederlo. Pobega merita di essere titolare assieme al capitano Kessie!!!”, molti sono pronti a dargli una chance: “Pobega va tenuto e inserito nelle rotazioni a centrocampo, un anno almeno per provarci gli va concesso”.

Non manca chi propone alternative per fare casa: “Se vuoi vendere Conti, Krunic o Castilleyo, ok, data anche l’età non verdissima. Per Pobega, Leao, Hauge ti puoi permettere di aspettare un anno semmai mandandoli via in prestito secco”, oppure: “So che il ricavato non sarebbe il medesimo ma venga ceduto Krunic piuttosto…”, “Maldini vendi Leao, Castillejo e Romagnoli”. C’è chi si sbilancia nei paragoni: “È il più bravo dei giovani che abbiamo visto a Milano tra i vari Cristante, Locatelli ecc. Ha tutto per diventare un vero top“, “Più forte di Tonali, se lo vendi racimoli una fesseria ora, circa 15 mln che non servono a nulla“.

Qualcuno però va controcorrente: “Non esaltiamolo troppo per la bella prova contro la Pro Sesto”, “Ci serve un altro titolare. Poi pensiamo alle riserve”, altri sono costretti a cedere al realismo: “Credo che a tutti piacerebbe tenerlo, dirigenti compresi. Però non prendiamoci in giro, c’è una roba chiamata deficit di bilancio che impone delle scelte dolorose” e chi, invece, non lo considera così forte: “Pobega va benissimo se punti al decimo posto…“.

SPORTEVAI | 19-07-2021 12:10

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...