Virgilio Sport

Icardi-Wanda, nuovo capitolo della telenovela: lo tradì con un ex-Inter?

Nella storia tra Mauro Icardi e Wanda Nara si aggiunge un altro capitolo con il giornalista spagnolo Martin che rivela il tradimento della procuratrice con Keita Balde e la replica dell'attaccante

26-01-2023 12:30

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Giornalista con una passione sfrenata per gli Sport Usa, di cui è esperto conoscitore. Ma su Virgilio Sport è un osservatore del pallone nostrano e delle sue baruffe quotidiane. Appassionato di musica, ha sviluppato orecchio anche per borbottii degli spogliatoi, mugugni dei tifosi e voci di mercato

Una telenovela che rischia di trasformarsi in una vera e propria guerra. Tra Mauro Icardi e Wanda Nara volano gli stracci, mettendo in subbuglio la famiglia che i due si sono creati nel corso del tempo. Ora a venire a galla sarebbe anche il passato dei due ex coniugi con un clamoroso retroscena rivelato sulla stampa spagnola dal giornalista Jordi Martin.

Icardi-Wanda, il retroscena: lo tradì con Keita Balde

La rivelazione clamorosa arriva dalla stampa spagnolo con il giornalista Jordi Martin che ha rivelato che la showgirl argentina avrebbe tradito Mauro Icardi con un suo ex compagno di squadra, Keita Balde Diao, visto in Italia con la maglia dell’Inter e della Lazio. Secondo Martin, Icardi avrebbe scoperto il tradimento grazie ad alcuni movimenti sospetti della carta di credito della procuratrice poi con le telecamere di casa con Balde che sarebbe stato in compagnia di  Wanda Nara. Secondo il giornalista la reazione di Icardi sarebbe stata quella di contattare immediatamente la moglie di Keita per spiegargli l’accaduto.

Il retroscena e la risposta di Icardi su Instagram

Il retroscena rivelato da Martin ha avuto un effetto immediato tanto che nel giro di pochissimo tempo è arrivata anche la durissima replica di Icardi sulla sua pagina Instagram: “Ti risparmio il chiarimento di domani Mattia, così hai tempo per altre cose. Ho soltanto avvisato una povera cornuta che suo marito non smette di scrivere messaggi a mia moglie (non siamo divorziati). Ho anche i messaggi, le foto e tutto quello che le ha mandato per messaggi privati su Instagram perché mia moglie me li ha mandati (ovviamente non li pubblico)”.

La dura replica di Icardi continua: “Ti pubblico solo la chat di questa notte con questa ragazza e voglio chiarirti che non ho avuto nessuna lite con Wanda perché siamo stati fino alle 6 di mattina a parlare in videochiamata per organizzare il ritorno dei nostri figli. Chiarisco anche che Wanda non usa affatto la mia carta perché ho la mia da un conto che abbiamo in Argentina. Terzo e ultima cosa, stai tranquillo che dal mio ambiente nessuno ti contatterà mai e se succede di autorizzo a pubblicare le prove, ma che siano migliori di quelle che hai per trattarmi da bugiardo e per tutto quello che dai per scontato”.

Icardi-Wanda: pace o guerra in tribunale?

La relazione tra Wanda Nara e Mauro Icardi prosegue a colpi di gossip. Nei giorni scorsi si era parlato anche di un possibile riavvicinamento ma dal Sud America arrivano anche notizie di tipo opposto con il calciatore (che poi ha smentito) che avrebbe bloccato le carte di credito in possesso della moglie. In molti sono pronti a giurare che si tratta soltanto del primo passo verso quello che potrebbe essere una battaglia legale a tutti gli effetti e che vedrebbe coinvolta anche l’affidamento delle due figlie Francesca e Isabella.

Icardi-Wanda, la replica di Keita

A replicae alle illazioni sono state sia la moglie di Keita che l’ex nerazzurro. «Vivono di queste notizie, noi non vogliamo sapere niente di tutto questo – ha fatto sapere la donna – Questi vivono così e ti mangiano la testa, sono davvero stupidi, come i bambini. Non voglio che i nostri nomi compaiano accanto a loro, non vogliamo nemmeno prendere un caffè assieme. Mio marito è un calciatore e non un pettegolo di scandali, non voglio che queste persone mettano il mio nome da nessuna parte», le parole di lei. E Keità Baldé: «Quello che oggi tocca a noi, forse domani tocca a qualcun altro. Come ti passa per la testa dire una cosa del genere? Abbiamo trascorso alcuni compleanni come colleghi di lavoro, con un rapporto cordiale».

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...