Virgilio Sport

Il messaggio nascosto di Sabatini: va in una grande a giocare la Champions?

Alcuni passaggi dell'intervista al Corriere della Sera fanno pensare a un possibile futuro in una grande della serie A per l'ex ds della Salernitana.

Pubblicato:

È stato tra i massimi artefici della miracolosa salvezza della Salernitana, data per spacciata fino a un paio di mesi dalla conclusione del campionato e protagonista di una incredibile rimonta. Poi è stato silurato, altrettanto incredibilmente, pochi giorni dopo la festa. Walter Sabatini, probabilmente, oggi è il direttore sportivo più ambito dai tifosi di serie A, da quelli almeno che vorrebbero un cambio della guardia a livello dirigenziale. Ma potrebbe non rimanere libero tanto a lungo. Anzi, a leggere la sua intervista di oggi al Corriere della Sera, forse ha già trovato squadra.

L’intervista al Corsera e gli indizi sul futuro di Sabatini

Ci sono alcuni passaggi nel lungo discorso di Sabatini che, come sottolinea la testata Il Napolista, potrebbero contenere un annuncio. Una sorta di messaggio nascosto sul suo futuro. Questo, per esempio: “Guardo avanti, guardo in alto. Merito certi palcoscenici, la Champions per intenderci. Ci sono alcuni segnali, e so che succederà qualcosa”. Da leggere anche il passaggio su Massara: “Fenomenale, ragazzo colto, sensibile, educato. È un uomo spietato, in un certo senso, perché non ha difetti. Sa cosa dire, parla le lingue, conosce i giocatori e sa dove andare a cercarli. Appunto, un uomo spietato”.

Dove può andare Sabatini? Il Milan pista caldissima

Proprio i riferimenti alla Champions e i complimenti a Massara, braccio destro di Maldini, inducono a pensare che Sabatini si riferisca proprio al Milan quando parla di “segnali”. La posizione di Maldini in rossonero, nonostante le ultime note ufficiali, non è più saldissima in seguito alla discussa intervista alla Gazzetta in cui ha sparato a zero su Elliott. Oltre ai rossoneri in Champions ci sono Inter (pista impossibile), Juventus (anche questa) e Napoli (De Laurentiis non ama le personalità forti come quella di Sabatini). Ecco perché Sabatini al Milan resta una pista caldissima.

Sabatini e il succoso retroscena su Pogba alla Roma

Interessante anche un altro passaggio dell’intervista, quello relativo al mancato ingaggio del giovane Pogba quando era alla Roma. Silurato dalla Salernitana per una commissione chiesta dall’agente di Coulibaly, Sabatini ha ricordato: “Mi rimprovero ancora quando ai tempi della Roma litigai a sangue con il povero Raiola, perché venne a chiedermi una commissione di 4 milioni su un giovanissimo Pogba. Ci insultammo a vicenda, oggi mi rammarico invece molto e sono convinto di aver fatto una cavolata colossale”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...