,,
Virgilio Sport SPORT

Il Monza si sceglie le rivali

Marco Armellino fa le carte alla lotta per la promozione in A: "Lecce e Spal sopra a tutte".

Le due vittorie contro Cittadella e Frosinone sembrano aver sbloccato il Monza di Cristian Brocchi, pronto a scalare la classifica della Serie B.

Intervistato da ‘Tuttob.com’ il centrocampista Marco Armellino ha provato a fare i nomi delle rivali più quotate per la promozione: “Per adesso il bilancio è positivo, non dimentichiamoci che abbiamo ancora una gara da recuperare. Siamo partiti bene, la società ha cambiato molto quindi ci vorrà del tempo per vedere un determinato tipo di calcio, ma il gruppo sta migliorando sotto tanti punti di vista e infatti i risultati stanno arrivando. Questa Serie B sarà molto combattuta fino alla fine, secondo me le avversarie più temibili sono le tre retrocesse dalla Serie A oltre che l’Empoli. Alla lunga però credo che Spal e Lecce saranno le due che si giocheranno la promozione diretta e speriamo anche noi 

Armellino ha poi parlato del peso del pronostico che vede il Monza squadra da battere, in virtù di un organico da categoria superiore: “Non è che siamo condannati a vincere, sappiamo che siamo una squadra forte con alle spalle una società ambiziosa guidata dal presidente Silvio Berlusconi e dal dott. Galliani. Loro vogliono vincere in qualsiasi categoria, poi in Serie A non so cosa servirà. Adesso faremo in modo di portare il Monza nella massima serie, dove non è mai stato”.

“Boateng? Averlo con noi è motivo d’orgoglio, tutti danno il 100% e aumentano l’attenzione giocando affianco a lui. Per me è un sogno giocarci insieme perché fino a pochi mesi fa lo vedevo in panorami calcistici grandissimi, con le maglie di Milan e Barcellona o giocare la Champions League e ora me lo ritrovo a fianco. La squadra ne trarrà beneficio perché aumenta il livello generale della qualità. Ce lo teniamo stretto, sicuri che farà la differenza come ha sempre fatto”.

OMNISPORT | 12-11-2020 23:48

Il Monza si sceglie le rivali Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...