,,
Virgilio Sport SPORT

Inter: Cassano ne stronca un altro, Adani esagera coi paragoni

Alla Bobo-tv pareri contrastanti sul cammino dei nerazzurri

Gli mancava anche questa. Antonio Cassano si sta trasformando nel più acerrimo nemico di quell’Inter che pure è sempre stata la sua squadra del cuore. Da quando è ospite fisso della Bobo-tv su twitch FantAntonio non fa che scagliare bordate contro i nerazzurri. Cassano ha cominciato stroncando Conte, poi ridimensionando Lukaku, quindi bollando Barella e ora continua su questa strada e boccia un’altra stella dell’Inter.

Cassano demolisce Bastoni

Se tutti sembrano d’accordo nel giudicare Bastoni una delle rivelazioni della stagione ed utile anche in chiave Nazionale ecco che Cassano va controcorrente e dice: “Bastoni non mi esalta. Mi piacciono quelli con 50 metri alle spalle che giocano l’uno contro uno. gioca male”.

Poi continua nell’opera di ridimensionamento dell’Inter: “Voglio vederla con una Juve che gioca bene. Ho dato meriti all’Inter e tanti demeriti alla Juve. Dopo il disastro in Champions, può solo vincere: in caso negativo sarebbe una stagione fallimentare dovrebbe essere cambiato. Io sono interista e spero che vinca. C’è già stato un bagno di sangue con la Champions. Se dovesse vince il Milan, che ha una squadra da 4/5 posto, Conte e la proprietà devono farsi delle domande”.

Per Adani Conte è come Mou o Herrera

Esagera forse in senso opposto invece Adani che, sempre alla tv social di Vieri, elogia Conte e lo paragona a Herrera o Mourinho, con una sola differenza: “in campionato però. Perché il campionato è diverso dall’Europa, che dà rivelazioni e l’Inter non ha ancora dimostrato di esserci. Perché se vogliamo fare una valutazione completa, anche dell’Europa League, in cui era già finito il campionato, allora lì era una delle più forti se non la più forte, infatti è arrivata fino in fondo”.

Il commentatore di Sky aggiunge: “E poi, che piaccia o no, Conte ha alzato il livello di tutti: Nicolò Barella e Alessandro Bastoni non avrebbero fatto quella partita con la Juve. Arturo Vidal, che è quasi fuori dalla percezione di sé stesso, ti piazza al momento giusto il colpo. Poi Romelu Lukaku è nel suo momento top, Lautaro Martinez è migliorato in due anni”.

SPORTEVAI | 23-01-2021 10:43

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...