,,
Virgilio Sport SPORT

Inter: Conte e le parole mai dette, non ci son più vedove tra i tifosi

Simone Inzaghi ha già stregato i fan nerazzurri, sia per le scelte in campo che per le interviste

28-08-2021 12:18

La nostalgia sta diventando sempre più rarefatta dalle parti di casa-Inter. Sembrava impossibile dimenticare Lukaku eppure prima Dzeko e poi Correa hanno già fatto esultare i tifosi come ai tempi di Big Rom, sembrava difficile sostituire un condottiere come Conte, l’allenatore che aveva riportato lo scudetto alla Milano nerazzurra, eppure dopo pochi mesi Simone Inzaghi ha già conquistato tutti. Merito delle due vittorie, delle scelte tattiche, dell’idea Correa certo, ma anche dello stile davanti alle telecamere e delle parole dette alla stampa.

Ravezzani inchioda Conte: non ha mai detto quelle parole

La questione la apre Fabio Ravezzani. Il giornalista di TeleLombardia riprende l’intervista nel dopo gara di Inzaghi (“Mi hanno dato una rosa competitiva. Zhang era stato chiaro, c’erano dei problemi e il primo obiettivo era mettere in sicurezza la società. Ora è stato fatto. In squadra c’è entusiasmo”) e twitta: “Le parole che avrebbe dovuto pronunciare Conte, invece di mandare tutto all’aria, dare dei pezzenti a tutti e allarmare follemente i tifosi”.

I tifosi dell’Inter sono dalla parte di Inzaghi

Tante le reazioni: “Gli hanno venduto Hakimi e Lukaku, 2 tra i primi 3/4 migliori dell’anno scorso, e neanche mezza parola fuori posto, anzi” o anche: “É così che, a mio parere, si protegge la squadra e permette ai giocatori di lavorare in serenità, senza accampare scuse”, oppure: “Inzaghi ottimo allenatore. Conte o si fa come dice lui o niente,Inzaghi é aziendalista! In termini di risultati sportivi di quest’anno vedremo chi avrà ragione. Nonostante le due vittorie iniziali, se arriva in Champions (3 o 4) sarebbe già un’impresa!”

C’è chi osserva: “E nessuno gli avrebbe chiesto di vincere. Avrebbe potuto dimostrare le sue capacità con una rosa oggettivamente inferiore. Da sempre, Conte sarà anche un grande allenatore, ma come uomo desta molte perplessità” oppure: “Inzaghi è quello che serviva all’Inter in questo periodo. Un allenatore bravo, che sa lavorare in silenzio e in sintonia con i dirigenti senza spaccare i co… davanti alle telecamere. E se ha un problema ne parla in privato”.

E’ un plebiscito per l’ex tecnico della Lazio: “vi ricordate una sola volta in cui Conte abbia detto apertamente e “felice di guidare l’Inter”? Io sinceramente fatico a ricordarlo” e infine: “Le conferenze e/o interviste di Mr. Inzaghi sono una boccata d’ossigeno dopo 2 anni

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...