Virgilio Sport

Inter: Ecco l'altra punta che piace con Caicedo: ha record imbattibile

Inzaghi si aspetta due regali in attacco per affrontare il tour de force tra campionato e coppe, sono due vecchie conoscenze

Pubblicato:

Non solo Caicedo. L’appetito a Inzaghi vien mangiando e il tecnico dell’Inter nell’incontro con Zhang chiederà un doppio sforzo; oltre al suo pupillo Caicedo, che può svincolarsi dal Genoa, l’allenatore dell’Inter vorrebbe l’ingaggio anche di un’altra sua vecchia conoscenza ovvero Eddie Salcedo. Inzaghi lo ha conosciuto solo in ritiro, quando lo ha allenato prima che venisse dato via in prestito, ma ne apprezza le qualità e le caratteristiche.

Il singolare record di Salcedo, venduto due volte nello stesso giorno

Salcedo, che ha già giocato in Primavera con l’Inter ed è di proprietà del club nerazzurro, vanta un singolare primato. L’attaccante classe 2001 è stato ufficialmente il penultimo giocatore di Serie A a cambiare casacca prima del gong delle trattative estive. Ad una manciata di secondi dalle ore 20 di martedì, l’italo-colombiano è passato in prestito dall’Inter allo Spezia ma prima di approdare a Spezia ha fatto una tappa intermedia.

Sul sito della Lega il giocatore appare infatti prestato dall’Inter al Genoa e soltanto successivamente dai rossoblù è stato poi girato allo Spezia. In pratica il 19enne genovese, nato e cresciuto nel settore giovanile rossoblù, nel giro di pochissimi minuti è stato oggetto di ben due trasferimenti temporanei, il primo al Grifone, il secondo agli aquilotti.

Un evento singolare, ma che ha un precedente proprio con lo stesso Salcedo. All’attaccante era già successo quando due estate fa l’Inter, dopo averlo acquistato dal Genoa, decise di girarlo in prestito al Verona ma prima lo cedette temporaneamente alla stessa società ligure.

Salcedo non può essere prestato ora a una quarta squadra

Per regolamento è vietato al giocatore ora un terzo prestito, ovvero il passaggio ad una quarta squadra, è vietato dal regolamento. Per l’under 21 azzurro sul mercato ci sono solo tre strade insomma. Sono il ritorno all’Inter, il ritorno al Genoa o rimanere allo Spezia ma sembra probabile la prima opzione.

Salcedo fu notato già da Spalletti

Nato da genitori colombiani, in famiglia Salcedo lo sport è nel Dna: papà Antonio è stato un giocatore della nazionale colombiana di basket e, una volta arrivato in Italia, ha giocato nella Vis Basket Persiceto. Eddie nasce nella Polisportiva Merlino, un piccolo club ligure di Sestri Levante, poi pasa al Genoa si fa notare subito nella Primavera. A 15 anni, 10 mesi e 20 giorni e diventa il sesto calciatore più giovane nella storia ad aver esordito in Serie A.

Lo prende l’Inter e Spalletti lo tiene d’occhio: l’U19 gli sta stretta ma non è ancora pronto per la prima squadra. Viene richiamato al Verona dal suo primo mentore Juric e con l’Hellas segna contro il Brescia. È il secondo marcatore più giovane del campionato. Poi il rientro alla base Inter e il nuovo prestito ma chissà che stavolta non possa essere la volta buona per sfondare in nerazzurro assieme a Caicedo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...