Virgilio Sport

Inter-Juve, Allegri show anche a telecamere spente: il fuorionda alimenta la polemica

Come se non bastasse il fiume in piena di parole di Max Allegri dopo Inter-Juve alla domanda sul mani di Rabiot prima del gol di Kostic, il tecnico bianconero ha anche lanciato un messaggio fuorionda a Sky

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Un vero e proprio fiume in piena. Come se non fosse bastato aver vinto a Milano, di corto muso, ma guai a dirglielo, Massimiliano Allegri ha dato spettacolo dopo Inter-Juve, partita vinta dalla sua squadra con il gol nel primo tempo di Kostic. Il tecnico bianconero ha fatto il giro delle tv, ma anche in conferenza stampa e in mix zone sbottando a destra e a manca contro chi gli chiedeva un parere sul presunto doppio, triplo, fallo di mano di Rabiot-Vlahovic sull’azione che porta al gol. Max non si è però accontentato ed ora è spuntato anche un fuorionda che in poche ore ha alimentato e rinfocolato la polemica già incandescente dopo il derby d’Italia.

Inter-Juve, le interviste di Allegri diventano virali

Allegri show davanti e dietro le telecamere. Come detto nelle interviste post Inter-Juventus mentre Simone Inzaghi lamentava, a suo dire, l’ennesima ingiustizia ricevuta dai nerazzurri richiamando, primo fra tutti, il gol annullato a Monza in paio con la presunta infrazione di mano non ravvisata, secondo il tecnico nerazzurro, da Chiffi a monte del gol di Kostic, Max Allegri sbottava in continuazione davanti a microfoni e taccuini. Le sue parole, da Sky a Dazn passando per la Domenica Sportiva contro una ipotetica teoria del complotto pro-juventino sono diventate in poco tempo virali.

“Non mi fate arrabbiare, le decisioni dell’arbitro vanno accettate, gli episodi vanno in un modo o in un altro. Non facciamo tanto casino, per Chiffi non era facile arbitrare stasera. Parliamo di calcio, non di arbitri. Dopo Atalanta-Juventus per fallo di Lichtsteiner, dissi che il VAR se diventa oggettivo è un problema e con la Salernitana era un episodio oggettivo. Questo di stasera è un caso soggettivo, non abbiamo fatto polemiche. Meno parliamo di arbitri e più li aiutiamo. I primi che vedono la malafede siete voi. Non mi fate arrabbiare”.

Inter-Juve, fuorionda Allegri: “Ce n’è anche per loro!”

Ma c’è dell’altro, Allegri a ruota libera. Appena terminato il collegamento con Sky Calcio Club, dove di fatto aveva ripetuto lo stesso concetto espresso poco prima a Sunday Night Square e alla Domenica Sportiva, Allegri si è tolto subito l’auricolare, dopo aver salutato tutti in studio, ma anche visibilmente stizzito dalle domande sul presunto mani di Rabiot, si è lasciato scappare un fuorionda particolare: “Così almeno ce n’è anche per loro

Evidente il riferimento alla ‘par condicio’ con cui Allegri ha voluto trattare l’argomento, appunto, dopo essere intervenuto ed essersi infervorato già ai microfoni di DAZN con Marco Cattaneo; una reazione replicata in toto a Sky Calcio Club alla presenza in studio di Fabio Caressa e dei suoi ospiti Bergomi, Marocchi, Marchegiani e Bucciantini a cui ha ripetuto lo stesso concetto che di lì a poco avrebbe ribadito parola per parola alla DS e poi in conferenza stampa e in mix zone.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...