,,
Virgilio Sport

Inter: La scelta di Perisic scatena la bufera, i tifosi si schierano

Il croato sta per lasciare il club nerazzurro per riabbracciare Conte al Tottenham, il popolo del Biscione già lo rimpiange anche se c'è Gosens

28-05-2022 08:30

Nè Inter, nè Juve. Alla fine sembra davvero che Perisic abbia deciso. Non erano un bluff quelle parole amare dette a caldo dopo la vittoria della coppa Italia contro la Juventus. Quello sfogo inatteso contro la società, ritenuta colpevole di aver aspettato fino all’ultimo per proporgli un rinnovo di contratto (“una mancanza di rispetto”) tradivano un reale malessere del giocatore che non stava giocando al rialzo. L’esterno è pronto a dire sì al Tottenham, per riabbracciare quello stesso Conte che inizialmente l’aveva esiliato spingendolo ad andare in prestito al Bayern.

Lo sfogo di Perisic dopo la coppa Italia era stato il primo segnale

Quelle parole pesanti pronunciate dopo la vittoria sulla Juve risuonano ora come un addio anticipato: “con i leader non si aspetta l’ultimo momento per discutere il rinnovo”. Marotta aveva provato a mediare nei giorni successivi ma anche dalle sue parole (“bisogna essere in due per trovare un accordo”) traspariva il sentore di un addio. L’unica consolazione è avere già in casa il sostituto, ovvero Gosens.

Perisic seguito anche dalla Juventus, ma andrà da Conte

La Juventus aveva da tempo messo gli occhi su Perisic: l’affare a parametro zero ingolosiva i bianconeri, che vedevano nel croato un jolly importante capace di giocare sia a destra che a sinistra ma alla fine sono stati due ex juventini a prenderlo, ovvero Paratici e Conte.

Perisic lascia l’Inter, i tifosi già lo rimpiangono

Sui social i tifosi dell’Inter sono affranti: “Sta passando sotto silenzio  che Perisic era il miglior giocatore che aveva l’Inter…anche a 33 anni” oppure: “È inutile star qua a dire a 33 anni a tot milioni di ingaggio può anche andar via, si ok è vero ma in ogni caso è stato il nostro miglior giocatore quest’anno, è una grande perdita, la nota positiva è aver già il sostituto pronto”.

C’è chi scrive: “Forse Zhang quando parlava di risultati sportivi intendeva anche vendere i migliori ma vincere ugualmente anche con chi li sostituisci. Forse, dopo 7 anni che è nel calcio in generale, non ha ancora capito come funziona il giochino. Non è la Lega Cinese”

Tutti rimpiangono già il croato: “Abbiamo perso uno che salta l’uomo, usa entrambi i piedi, è integro, sa fare gol ed assist, può coprire più ruoli e potrebbe permettere dei cambi tattici in corsa. Dovevamo pensarci prima. Molto male” e poi: “Io credo che, al di là dell’aspetto tecnico, non vada sottovalutata la questione caratteriale, la leadership che Perisic metteva nella squadra e che aveva anche Lukaku. Non rimpiazzarla in qualche modo ci espone a quei cali di tensione che ci è già costato uno scudetto”

Il web è scatenato:  “Accontentare Perisic, così da averne 4 forti sulle fasce no? Adesso bisogna comprarne un altro e spendere di più, oppure ricadremo sul prossimo parametro zero, che zero paghi e zero vale (acquisto alla Caicedo). Prevedo un estate nera ed il mercato non è ancora cominciato” e infine: “Tutte le volte eri li pronto a combattere per questi colori,sei stato una delle colonne portanti di questa stagione e questi colori faranno sempre parte di te. Grazie di tutto Ivan”

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...