Virgilio Sport

Inter-Milan, pioggia di squalifiche: stangata sui campioni d’Italia

I nerazzurri perdono Alessandro Bastoni per due giornate. Fermato anche Simone Inzaghi, multato al pari di Lautaro Martinez. Un turno di squalifica anche per Theo Hernandez.

Pubblicato:

Sono arrivate le delibere del Giudice Sportivo sul turbolento weekend della 24ª giornata di Serie A. C’era attesa in particolare per le decisioni riguardanti quanto successo nei concitati minuti finali di Inter-Milan e di Roma-Genoa.

Inter, il derby costa caro: fermati Bastoni e Inzaghi

Ebbene il giudice Gerardo Mastrandrea ha stangato in particolar modo l’Inter, che dovrà fare a meno di due giornate di Alessandro Bastoni e che non potrà far sedere in panchina nella delicatissima partita di sabato contro il Napoli l’allenatore Simone Inzaghi, a propria volta fermato per un turno con l’aggiunta di una multa di 15.000 euro.

Il difensore nerazzurro è stato fermato, come si legge nella motivazione, “per avere, al termine della gara rivolto agli Ufficiali di gara un’espressione ingiuriosa, reiterando tale atteggiamento due volte, nonostante l’invito a trattenersi; infrazione rilevata da un Assistente.

Inzaghi, invece, paga perché “al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, avvicinandosi al Direttore di gara, proferito nei confronti del medesimo espressioni gravemente irriguardose”

I due sono stati quindi ritenuti tra i più colpevoli di quanto accaduto dopo il fischio finale, quando la tensione è salita alle stelle tanto tra i giocatori dell’Inter, beffati dalla doppietta di Olivier Giroud nel quarto d’ora conclusivo, quanto tra le fila dei rossoneri.

Il Giudice ha infatti fermato sia Davide Lucarelli, collaboratore di Stefano Pioli, che Theo Hernandez, squalificato per una giornata dopo l’espulsione rimediata per il fallo su Dumfries: al francese è stata comminata anche un’ammenda di 5.000 euro “per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco; per avere inoltre, al 50° del secondo tempo, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti della tifoseria avversaria; infrazione quest’ultima rilevata dai collaboratori della Procura federale”.

Niente squalifica per Lautaro Martinez

Si salva invece Lautaro Martinez. L’attaccante argentino dell’Inter, peraltro diffidato, era finito al centro delle polemiche a causa di un video nel quale il Toro sembrava aver sputato in direzione dello stesso Theo. L’episodio era comunque già stato ridimensionato nelle ore successive al punto che il numero 10 dell’Inter è stato punito solo con un’ammenda di 10.000 euro, per gli insulti riferiti allo stesso Theo.

Nessuna giornata di stop, quindi, per l’argentino, che potrà regolarmente essere schierato da Inzaghi, e dal vice Farris, per la partita del “Maradona”.

Giudice Sportivo, Zaniolo se la cava con una giornata

Infine, inflitta una giornata di squalifica anche a Nicolò Zaniolo.

L’attaccante della Roma, quindi, non è stata usata la mano pesante dopo l’espulsione per proteste subita nei secondi finali della partita contro il Genoa, quando Zaniolo si era reso protagonista di accese proteste nei confronti dell’arbitro Abisso dopo l’annullamento del gol, su segnalazione del Var, realizzato dal 22 giallorosso a causa di una spinta di Abraham sul difensore rossoblù Vasquez. Zaniolo salterà quindi solo la partita contro il Sassuolo e tornerà a disposizione di José Mourinho per il match contro la Roma.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...