Virgilio Sport

Inter-Monza, la moviola: Focus sul rigore negato ai nerazzurri

La prova dell'arbitro piemontese Pairetto al Meazza analizzata ai raggi X

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Puoi attaccarti all’arbitro quando i numeri dicono che per la prima volta l’Inter ha perso tre partite interne di fila senza segnare in Serie A? Che è arrivata a quota 11 partite perse nelle prime 30 gare stagionali per la terza volta nell’era dei tre punti a vittoria? Che ha segnato solo 10 gol nelle ultime 12 giornate? La risposta, dopo lo 0-1 col Monza a San Siro di ieri, è no ma come se l’è cavata l’arbitro Pairetto al Meazza?

Inter-Monza: rivedi gli highlights della gara del Meazza

Inter-Monza, i precedenti di Pairetto con i nerazzurri

Erano positivi i precedenti di Pairetto con l’Inter. Quella di ieri è stata la decima volta per il fischietto di Nichelino con i nerazzurri. Nei 9 precedenti: 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Quella con il Monza è stata anche la prima volta di Pairetto con l’Inter in questa stagione. L’ultima gara con i nerazzurri, infatti, era di oltre un anno fa: Inter-Lazio 2-1 del 9 gennaio 2022.

Inter-Monza, Pairetto ha ammonito quattro giocatori

Assistito da Vecchi e Rossi, con Rutella IV uomo, Valeri al Var e Paganessi all’Avar, l’arbitro Pairetto ha ammonito quattro giocatori, di cui due della squadra di Inzaghi: Mkhitaryan, Brozovic (I), Izzo, Caprari (M)

Inter-Monza, i casi da moviola

Questi i casi discussi. All’ 8′ Izzo contrasta Correa con mestiere e cade giù appena sente il contatto con l’argentino: contatto minimo, furbata del difensore che prova a trarre in inganno l’arbitro. Corretto lasciar proseguire l’azione. Al 41′ ripartenza del Monza che dopo due passaggi tenta la fuga, chiude ogni velleità Dumfries con un pestone su Izzo che avrebbe meritato il cartellino giallo.

Al 53′ incursione palla a piede di Darmian che avanza fino al limite dell’area, leggera spinta di Pessina a sbilanciarlo e proteste dell’intero stadio che reclamava per l’infrazione: giusto lasciar proseguire, il contatto è troppo leggero

Al 70′ – Dumfries va al contatto in corsa con Pablo Marì, segue un breve check del VAR che conferma la decisione del campo: non ci sono gli estremi per il calcio di rigore reclamato dall’olandese. C’è però il contatto col ginocchio all’esterno dell’area, situazione sulla quale da Lissone non si può intervenire. Al 78′ Incornata di Caldirola che trova la rete di testa partendo dalle retrovie: tutto regolare nella serie di blocchi sul primo palo.

Infine al 70′ contatto in area tra Dumfries e Pablo Marì. Proteste da parte della panchina nerazzurra. Breve check del VAR: tutto regolare, Pairetto lascia proseguire senza intervenire, decisione corretta.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...