Virgilio Sport

Inter-Porto: litigi e redenzioni, i tifosi nerazzurri sono scatenati

Le reazioni social di Inter-Porto, andata degli ottavi di finale di Champions. Non mancano motivi di discussioni: liti in campo, episodi arbitrali e il ritorno di Lukaku

22-02-2023 23:07

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

L’Inter supera il Porto nell’andata degli ottavi di finale di Champions League mettendo a segno un 1-0 ad opera di un ritrovato Lukaku: questo è l’apice (per i tifosi nerazzurri ovviamente, assieme ai cambi perfetti di Inzaghi) di una partita nervosa, al limite della rissa senza quartiere, con entrambe le squadre che a corrente alternata si sono rese pericolose in area.

E sui social non sono mancate le polemiche su alcuni episodi controversi, persino sulla presenza dei vertici della FIGC e dell’UEFA in tribuna (“Gravina che si dispera al goal sbagliato dell’Inter è qualcosa di clamoroso e surreale”, si legge in un tweet) e sullo stato del campo da gioco (“Il prato di San Siro come quello di Wimbledon alla seconda settimana”). Ma vediamo i principali temi di discussione sul web di Inter-Porto.

Partita nervosa, tiene banco lo scontro tra Onana e Dzeko

Il primo tempo è quello che ha acceso più gli animi: tra i vari episodi, l’atterramento di Darmian in area, dopo il contrasto severo di Galeno, non sfocia nel calcio di rigore per gli interisti, accendendo una miccia che poi deflagra in rissa quando Bastoni ed Otavio finiscono faccia a faccia con aria minacciosa, creando una bagarre tra le due squadre.

L’arbitro Jovanovic ha avuto il suo bel da fare, e aggiungiamo pure il battibecco fratricida tra Onana (autore anche di ottime parate, va detto) e Dzeko, forse nato da una incomprensione da parte del bosniaco nei confronti del portiere, e con Calhanoglu che ha provato a placare gli animi provando pure a tappare la bocca all’estremo difensore (il tutto con un vago deja vu dello scontro di qualche tempo fa tra Lukaku e Barella). “Ormai si allenano ad Appiano Scortese”, liquida con una battuta un commentatore su Twitter. E i tifosi milanisti infieriscono: “Ricordo sempre che lo spogliatoio del Milan è diviso”.

Le critiche all’arbitro

I supporters dell’Inter se la prendono invece con la direzione di gara: “Ricapitoliamo l’arbitraggio in 45 minuti: rigore non dato per spinta su Barella, rigore non dato per pestone su Darmian, non ha fatto battere l’angolo, mancano 4-5 gialli a quelli del Porto, rosso a Otavio e Conceicao. Nonostante tutte queste porcate meglio noi”. E ancora: “Arbitro indecente. Personalità zero e i giocatori del Porto se ne sono accorti. Si sta facendo mettere i piedi in testa [l’espressione è più triviale, ndr] Otavio da giallo già su Lautaro con il colpo alla schiena dopo l’ennesimo fallo, poi un’ammonizione non data per fallo volontario di mano”.

Altri tifosi criticano la squadra nel primo tempo: “L’Inter è durata 15 minuti, poi è caduta con tutte le scarpe nella rete del Porto. Centrocampo pressatissimo, Barella che si crede Iniesta e Dzeko che non aiuta nemmeno a pagarlo. La panchina oggi è importante, si può vincere con gli ingressi”. Sempre Barella viene criticato nella ripresa: “È assurdo come Barella si creda il De Bruyne italiano, fa 30 tiri da fuori area che vanno in curva poi per un gol che fa ogni 30 tiri si dice che è un fenomeno. I fenomeni sono altri”.

I tifosi ritrovano Lukaku

L’ovazione social parte invece anzitutto con l’espulsione di Otavio, preso di mira dai tifosi interisti per una certa esuberanza fisica nei contatti fallosi e già ammonito per poi essere espulso nel secondo tempo: “A casa, buffoncello!”, “Otavio espulso, godo”, “Era ora”. Sorvoliamo ovviamente sugli insulti.

L’altro motivo di giubilo è il gol che sblocca il match sul finale del secondo tempo ad opera di Lukaku (partendo da un cross di Barella, con cui poi si abbraccia!). “I grandi giocatori vengono fuori nelle grandi notti. Quando più servono, anche nelle stagioni nere. Se lo merita Romelu Lukaku”, twitta un tifoso.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...