Virgilio Sport

Inter, quanto costa lo Scudetto? Debiti per 800 milioni e rischio fallimento, tutti i dettagli

Il rischio fallimento è reale per l'Inter? La situazione economica del club, con 800 milioni di debiti, è disastrosa. Tutto è nelle mani di Suning: la deadline è fissata a maggio.

27-12-2023 13:08

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Mentre l’Inter è impegnata a regalare a Simone Inzaghi i rinforzi scudetto (Buchanan più un bomber scorta), ‘Il Giornale’ – che riprende e cita il blog del commercialista e revisore contabile Luca Marotta – pone l’attenzione sui conti (disastrosi) del club nerazzurro. E se dopo la seconda stella arrivasse il fallimento? Scenario improbabile, certo, ma non da escludere: tutto dipenderà da Suning.

Il fallimento dopo lo scudetto? La situazione in casa Inter

Dopo l’approfondimento impietoso di ‘The Athletic‘ di poco più di un mese fa, è il quotidiano ‘Il Giornale’ ad occuparsi dell’Inter e dei suoi debiti pari alla cifra monstre di 800 milioni. La società ha sì ridotto i costi dell’11,8% ma nello stesso tempo si è registrato anche una frenata dei ricavi (-3,2%) e resta una situazione debitoria asfissiante, seppur in calo rispetto al precedente esercizio. L’Inter è scesa da 881 milioni a 807 milioni di debiti, grazie alle cessioni estive di Brozovic all’Al Nassr di Cristiano Ronaldo per 17,5 milioni e di Onana al Manchester United in cambio di 50,2 milioni, unitamente all’ottimo cammino nell’ultima edizione della Champions League.

Inter, la dead line è vicina: maggio sarà il mese della verità

E non solo per scoprire se l’Inter avrà vinto o meno il ventesimo scudetto della sua storia e se sarà ancora in corsa in Champions League (finale 1 giugno). Il Giornale ricorda che entrò maggio 2024 Suning dovrà trovare il modo di rimborsare il finanziamento da 275 milioni ottenuto da Oaktree. Dal canto suo, il fondo californiano ha preteso tutte le azioni del club a garanzia del credito. Dunque, cosa può fare Suning? La proprietà cinese dovrà procedere a un consistente aumento di capitale per evitare che i libri possano finire in tribunale.

I compensi ai dieci membri del cda nerazzurro

Nonostante un bilancio da paura – e non in senso positivo – ai dieci membri del consiglio di amministrazione, tra cui figurano l’amministratore delegato corporate Alessandro Antonello e l’ad dell’area sportiva Giuseppe Marotta sono stati corrisposti per l’esercizio 2022/2023 compensi pari a poco meno di 1,9 milioni di euro. Somme che stridono al cospetto di una perdita netta di circa 85,4 milioni di euro, comunque inferiore ai 140 milioni di euro della stagione 2021/2022.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...